Roma-Napoli, scontro diretto storico ma che nell’attualità vedeva due squadre imbattute da cinque turni. Una partita ricca di occasioni, cori razzisti ed emozioni sino alla fine.

La situazione

Per Roma-Napoli i giallorossi non recuperano i pezzi pregiati dall’infermeria ma è Fonseca e rivalutare quelli rimasti intatti. Nel 4-2-3-1 l’intuizione di Mancini a centrocampo viene confermata, Pastore torna su buoni livelli e viene data fiducia a Cetin… nonostante non fornisca una grande prova. Fiducia comunque meritata per il difensore centrale turco che aveva giocato solo 34′ minuti ma senza sfigurare, sia da centrale (contro l’Udinese) sia da terzino destro (contro il Milan).
Il Napoli senza Carlo Ancelotti in panchina opta per gli ex-Roma nel suo 4-4-2: Manolas supera parzialmente l’infortunio alla costola e sulla sinistra torna Mario Rui, autore di una prova difensiva rivedibile. L’assenza di Allan a centrocampo porta Zielinski da titolare così come torna dal 1′ minuto Mertens, al fianco di Milik in attacco.

Roma-Napoli
Fonseca che parla con Cetin.
Photo credits. www.giallorossi.net

I precedenti

Gli ultimi Roma-Napoli giocati all’Olimpico vedono una Roma forte, imbattuta in casa contro il Napoli dal 2014-2015 e la tradizione continua. Ultima sconfitta il 2-1 firmato da Higuain e Callejon. I precedenti giocati a Roma dicono 23 pareggi, 34 vittorie del Napoli e 24 vittorie della Roma.
Allontanandosi da estremi come le 7 sconfitte consecutive della Roma in altrettante stagioni (1975-1982), e dal periodo buio del Napoli senza vittorie a Roma dal 1998 al 2010 (complice il fallimento societario degli azzurri).

Primo tempo Roma-Napoli

3′ Kluivert tira largo, di prima intenzione, un pallone messo fuori rasoterra su sviluppi da calcio d’angolo. Avvio in attacco della Roma.

6′ Tiro forte ma centrale da fuori area di Callejon su giro palla nato da calcio d’angolo. Pau Lopez blocca con sicurezza.

9′ Ancora Kluivert ci prova da fuori area su passaggio di Dzeko. Conclusione potente ma che finisce a lato.

11′ Pastore tira alto da dentro l’area ben pressato da Manolas. Azione sviluppata in tandem con Mancini che trova Pastore con uno scavetto filtrante dal limite dell’area.

19′ GOL ROMA 1-0: Zaniolo dal limite dell’area tira di sinistro sotto l’incrocio dei pali. Mancini lancia in profondità Kluivert sulla destra per poi trovare Zaniolo a rimorchio.

23′ Kolarov incrocia rasoterra dalla sinistra con forza, si allunga bene Meret che manda in angolo. Napoli spesso scoperto nelle transizioni offensive della Roma.

25′ RIGORE PER LA ROMA: Rocchi consulta il VAR e concede rigore. Callejon tocca la palla con il braccio sullo spigolo destro dell’area di rigore, anticipando Smalling.

25′ RIGORE PARATO DA MERET. Kolarov tira con forza alla destra del portiere ma Meret para con decisione.

28′ Smalling salva sulla linea un colpo di testa di Di Lorenzo sul secondo palo, servito da una punizione tagliata di Insigne.

29′ Insigne conclude largo su suggerimento in profondità di Mertens. Il Napoli cresce in pericolosità.

32′ Tiro di poco fuori di Milik che sfrutta una sponda di petto di Mertens a liberarlo.

34′ Insigne si accentra dalla sinistra e tira con forza sul primo palo, ottima parata di Pau Lopez in angolo.

40′ Milik prende la traversa di testa su cross dalla sinistra di Mertens, sulla respinta della difesa tira Zielinski al volo prendendo il palo da fuori area.

44′ Mertens tira alto in corsa dopo un errore di Smalling che, deviando di testa, permette l’assist di Callejon a rimorchio.

Secondo tempo Roma-Napoli

54′ RIGORE PER LA ROMA. Mario Rui commette fallo di mano su cross di Pastore dopo un’azione insistita sulla sinistra.

55′ GOL PER LA ROMA 2-0: Veretout tira forte il rigore alla destra di Meret, il portiere lo sfiora ma la palla entra comunque.

59′ Kluivert prende la traversa dal limite dell’area. Bel disimpegno della Roma che riparte eludendo il pressing del Napoli sul lato destro del campo.

67′ ROCCHI INTERROMPE LA PARTITA. L’arbitro Rocchi sente più volte cori razzisti ed interrompe la partita, Dzeko invita il pubblico ad applaudire per riportare la calma nei settori “caldi” dello stadio.

69′ Riprende la partita.

71′ GOL NAPOLI 2-1: Milik spinge in rete un cross rasoterra di Lozano che accelera e supera Kolarov sulla destra. Timido Cetin nell’intervento sul cross per paura di farsi autogol.

77′ Veretout tira d’interno rasoterra sul secondo palo, il tiro è troppo debole e Meret respinge.

82′ GOL ANNULLATO ALLA ROMA. Dzeko segna di testa su sponda di Smalling da calcio d’angolo, ravvisato subito il fuorigioco.

90+1′ Zielinski tira a giro dal limite dell’area tra una selva di gambe, palla larga a sinistra del portiere di poco.

90+5′ ESPULSO CETIN. Llorente lascia scorrere la palla saltando Cetin il quale lo stende appena fuori dall’area da ultimo uomo.

90+6′ VINCE LA ROMA 2-1. Sulla punizione di Milik deviata in angolo finisce la partita

ROMA-NAPOLI 2-1
Marcatori: 19′ Zaniolo (R), 55′ rig. Veretout (R), 71′ Milik (N).

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Cetin, Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo (80′ Under), Pastore, Kluivert (76′ Perotti); Dzeko. All. Fonseca
NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon (57′ Lozano), Ruiz, Zielinski, Insigne (82′ Younes); Mertens (64′ Llorente), Milik. All. Carlo Ancelotti (in panchina Davide Ancelotti)

Per altri articoli sul calcio clicca qui
Per seguire la nostra Pagina Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA