Roma, distrutta nuova grande piazza di spaccio nel quartiere Portuense

I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato 15 persone con l’accusa di far parte di una potente associazione a delinquere dedita al traffico di droga. In particolare i fermati gestivano una nuova piazza di spaccio nel quartiere Portuense ora smantellata dalle forze dell’ordine. Il volume di affari generato dalla droga era di 60.000 euro mensili

La nuova piazza di spaccio del quartiere Portuense


Le indagini della Direzione Distrettuale Antimafia di Roma hanno portato alla scoperta di una nuova piazza di spaccio della capitale situata nel quartiere Portuense a piazza Piero Puricelli. La DDA insieme al giudice per le Indagini Preliminari hanno richiesto l’arresto di 15 persone. A compiere un vero e proprio Blitz i Carabinieri del Comando Provinciale che hanno effettuato gli arresti con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga. Dopo il blitz effettuato all’alba dai Carabinieri 8 persone sono finite in carcere e 7 ai domiciliari. Tutti gli arrestati erano domiciliati a “La Buca”, una zona nei pressi di piazza Puricelli che è stata identificata come nuova grande piazza di spaccio della città.

Scoperta nuova piazza di spaccio in zona Portuense e arrestate 15 persone
Carabinieri, fonte commons.wikipedia.org

Piazza Puricelli e la droga


Secondo le indagini effettuate dagli inquirenti Piazza Puricelli era diventato il centro nevralgico di un nuovo traffico di droga per la capitale. In particolare questa piazza era diventata luogo per l’acquisto all’ingrosso e in dettaglio di cocaina e hashish. A gestire questo mercato illegale un’organizzazione criminale che fatturava oltre 60.000 euro al mese . Le indagini erano partite nel 2019 dopo numerosi arresti in flagranza effettuati in zona dal 2016. Durante le inchieste di questi anni è stato scoperto che piazza Puricelli era frequentata da spacciatori e consumatori abituali. Poi la scoperta di una nuova organizzazione radicata nel territorio e che era punto di riferimento per l’acquisto di droga in città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA