Sport

Rugby, un anno pieno di emozioni. Tutte le date da segnare per appassionati e non solo

Il 2019 è appena iniziato e già ci ha offerto partite entusiasmanti e giocate spettacolari. Siamo solo all’inizio per un anno che si prospetta intenso di appuntamenti assolutamente da non perdere. Allora segnamoci tutte le date delle partite da non perdere.

Siamo arrivati ad un nuovo anno e con lui un palinsesto formato Rugby intenso tra 6 nazioni, campionati da assegnare ed il mondiale in Giappone. Allora andiamo a dare un’occhiata quali sono gli appuntamenti di maggiore importanza che ci accompagneranno per tutto il 2019.

L’evento più atteso sarà sicuramente la coppa del mondo in programma dal 20 settembre al 2 novembre 2019 in Giappone.

Si comincia però con il 6 nazioni; Il torneo tra le nazionali dell’emisfero nord, quest’anno arriva alla sua ventesima edizione (dall’ingresso dell’Italia). Il calcio iniziale si avrà Venerdi 1 febbraio allo Stade de France alle ore 21:00 tra Francia e Galles. L’Italia esordirà il giorno seguente al Murrayfield di Edinburgo contro la Scozia alle ore 15:15. A completare il primo turno del 6 nazioni saranno Irlanda e Inghilterra, in campo all’Aviva Stadium il 2 febbraio alle ore 17:45. L’Italia riscende in campo nel secondo turno contro il Galles Sabato 9 Febbraio alle ore 17:45 allo stadio Olimpico. Si prosegue domenica 24 Febbraio alle ore 16:00 contro l’Irlanda allo Stadio olimpico, sabato 9 marzo contro l’Inghilterra al Twickenham e per concludere il programma della squadra di O’shea allo Stadio Olimpico contro la Francia sabato 16 marzo alle ore 13:30.

È possibile vedere il programma completo al seguente link: Rugby 6 Nations

Le partite del 6 nazioni 2019 potranno essere seguite sul canale Dmax. Sarà per la nazionale italiana uno step importante in vista della coppa del mondo.

Proprio la Coppa del mondo 2019 che come abbiamo già accennato si terrà in Giappone ed ha in programma: ben 48 partite con l’utilizzo di 12 impianti che ospiteranno le nazionali più forti del mondo. Si parte il 20 settembre con la cerimonia di apertura al Tokyo Stadium, a seguire la prima partita tra i padroni di casa contro la Russia. Per quanto riguarda la nazionale italiana, inserita nel gruppo B con Nuova Zelanda, Sud Africa, Namibia e Canada, si avrà il debutto il 22 settembre contro il Namibia presso l’Hanazono Stadium alle 14:15, orario giapponese (ore 6:15 italiane). Successivamente se la vedrà contro il Canada il 26 settembre, ore 16:45, Il Sud Africa il 4 ottobre ore 18:45 e chiuderà contro gli All Blacks il 12 ottobre alle ore 13:45. Nella propria storia l’Italia ha sempre partecipato a tutte le edizioni di un mondiale fin dalla sua prima edizione nel 1987, senza però mai riuscire a superare la fase a gironi. Chissà se questo sarà l’anno buono per riuscire nell’impresa. Sicuramente Canada e Namibia sono alla nostra portata. Bisognerà riuscire in un impresa contro il Sud Africa o la Nuova Zelanda per passare il girone. Situazione abbastanza ardua, soprattutto dopo aver assistito alle disfatte italiane contro le prime della classe nei Test Match di novembre 2018. Coppa del mondo che si chiuderà con la finalissima in programma il 2 novembre alle 18:00 presso l’International Stadium di Yokohama.

International Stadium Yokohama (Stadio della finale del Rugby World Cup)

Nei campionati per club, un occhio al Guinness Pro 14 dove sono impegnate le due franchigie italiane. Benetton Treviso e Zebre Rugby. Le speranze sono racchiuse soprattutto per Treviso che vuole provare ad entrare per la prima volta nei play off del campionato celtico. L’ultimo turno della stagione regolare si svolgerà il 27 aprile con un derby tutto italiano tra Zebre e Benetton e che sarà utile per definire il quadro completo dei play off. Le date di inizio play off sono previste per il 3 e 4 maggio 2019. La finalissima invece si giocherà il 25 maggio al celtic park di Glasgow.

Per quanto riguarda il nostro paese nel Top 12 le prime quattro classificate della stagione regolare si affronteranno nelle semifinali il 4 e 5 maggio per l’andata. Il ritorno la settimana successiva l’11 e 12 maggio. La finalissima del massimo campionato italiano andrà di scena Sabato 18 maggio 2019, sarà giocata in casa della squadra arrivata prima durante la stagione regolare. Le partite saranno visibili sui canali social della Federazione. Per quanto riguarda la coppa Italia dobbiamo aspettare la finale tra Valorugby e Valsugana che si giocherà il 31 marzo.

Nelle coppe europee, Champions e Challenge Cup, dopo la fine dei gironi si partirà con i quarti di finale il fine settimana del 29/30 marzo 2019. Benetton Treviso nonostante le buone prestazioni, sfortunatamente non è riuscita nell’impresa di qualificarsi per la prima volta ai play off in Challenge Cup proprio all’ultimo minuto dopo la vittoria di Connacht in rimonta. Nella Continental Shield sfida tutta italiana tra Calvisano e Rovigo che in primavera si contenderanno un posto in Champions Cup

Il 15 febbraio si ripartirà anche con il Super Rugby e la caccia ai campioni in carica dei Crusaders. Chissà se stavolta i Lions riusciranno a tornare in finale e vincere finalmente il trofeo. Finale che si giocherà sabato 6 luglio.

Comunque vada, sarà un intenso anno pieno di Rugby e di appuntamenti per tutti gli appassionati di questo sport e non solo.

Back to top button