Calcio

Sancho, futuro deciso: resta al Borussia Dortmund

Telenovela di calciomercato conclusa. Una delle tante, di certo non l’ultima di questo periodo di trattative strano e complicato. Il Coronavirus, infatti, sta mettendo a dura prova le finanza di moltissimi club ma qualcuno, vedi il Manchester United, sembra non aver risentito troppo dell’arrivo della malattia virale. I “Red Devils“, infatti, erano pronti a far follie per riportare in Inghilterra Jadon Sancho, attaccante esterno in forza al Borussima Dortmund. Dopo diverse voci di mercato ed aperture presunte, è arrivata la decisione ufficiale del club teutonico: il gioiello dei gialloneri resterà ancora in Bundesliga. Per buona pace delle spasimanti. Juventus compresa.

Sancho (Getty Images)
Sancho (Getty Images)

Sancho, parla Zorc: “Resta qui”

È stato proprio Marc Zorc, direttore sportivo del Borussia Dortmund, a spegnere con l’estintore le voci di calciomercato:

“Sancho? Giocherà con noi la prossima stagione. La decisione è definitiva: credo che così rispondiamo a tutte le domande”.

Fine delle discussioni, quindi. A questo punto, infatti, la permanenza dell’attaccante esterno inglese è praticamente sicura. Era stato il Manchester United a muovere i passi più importanti per riportare in Premier League il talentuoso esterno arrivando, a quanto si vocifera, ad offrire 100 milioni di euro al Borussia Dortmund. Il fuoriclasse nato a Londra con un passato nelle giovanili del Manchester City (44 presenze, 20 goal e 20 assist nella stagione conclusa) ha da poco rinnovato il contratto con i gialloneri portando la scadenza al 2023. Una polizza assicurativa per i teutonici che, qualora decidessero di venderlo, punteranno a spillare una cifra superiore ai 100 milioni di euro. Il rifiuto, ovviamente, cambierà i piani degli inglesi che si tufferanno su altri obiettivi creando un piccolo, ma sostanziale, terremoto di calciomercato

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button