Sandro Cortese correrà nel 2020 nel WorldSBK e lo farà con il Team indipendente Kawasaki Pedercini. Debutto il 24 febbraio nei test a Phillip Island.

Sandro Cortese e la firma con il team Pedercini

Sandro Cortese ha finalmente trovato una moto per il 2020. Dopo i test a Jerez e a Portimao con il team Barni, il campione del mondo Moto3 nel 2012 e WorldSSP nel 2018 era ancora senza sella per il 2020, fino a quando è arrivata l’offerta del team Pedercini. Cortese non ci ha pensato due volte e ha accettato l’offerta del team indipendente Kawasaki di Lucio Pedercini nel WorldSBK. Il team manager è nel mondiale Superbike da oltre due decenni, prima da pilota della struttura di famiglia e adesso nella veste di proprietario.

Sandro Cortese Barni
Sandro Cortese ha guidato la Ducati del Team Barni in questo 2020 durante i test sostituendo Leon Camier – Photo Credit: WorldSBK.com

Nei piani originali, insieme allo sponsor Global Service Solution, Pedercini avrebbe dovuto schierare due Kawasaki, guidate da Savadori e Torres. La rottura con lo sponsor ha portato a rivedere i piani e con il serio rischio di non vedere il team nel mondiale delle derivate di serie. Arriviamo così ad oggi dove possiamo dire con certezza che il team Pedercini ci sarà nel WorldSBK 2020 e la moto verrà guidata da Sandro Cortese.

Sandro Cortese Yamaha a GRT
La scorsa stagione Cortese ha corso nel WorldSBK con il team Yamaha GRT, chiudendo in classifica in dodicesima posizione – Photo Credit: WorldSBK.com

Sospiro di sollievo da entrambe le parti. Infatti sia il pilota tedesco che il team manager possono dire chiusi i loro programmi per la stagione a venire e iniziare a concentrarsi sul mondiale SBK 2020, che inizierà tra una settimana con i test di Phillip Island del 24-25 febbraio e dal 28 febbraio al 1 marzo con il primo round della stagione, sempre sul tracciato austrialiano.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA