Cultura

Sanremo2018: Le Pagelle Della Terza Serata

I Giovani

MudimbiIl Mago Una canzone che è uno scioglilingua , con un grosso potenziale:  mina vagante che potrebbe arrivare dritta sul podio. Furbo voto 7

 

EvaCosa Ti Salverà E’ un grande esordio all’Ariston quello della vincitrice di X Factor 2016 con una ballad intensa e di matrice sanremese che ci convince. Bentornata, voto 7,5

 

I Big In Gara

Luca BarbarossaPassame Er Sale Convince il brano del cantautore romano ma “fino a na certa” per rimanere in tema. Bello l’arrangiamento, ma l’interpretazione non spacca rispetto alla serata di martedì. Vediamo come sarà esaltato nel duetto con ospite . Peccato, voto 6,5 

 

Avitabile / ServilloIl Coraggio Di Ogni Giorno Ci piace. Quel ed subito Scampia, iniziale ci proietta in un’atmosfera partenopea disegnata sullo sfondo da un meraviglioso e delicato arrangiamento. Ottimo il connubio tra i due artisti, esperimento riuscito voto 8

 

Fabrizio Moro / Ermal MetaNon Mi Avete Fatto Niente La canzone che è stata sulla bocca di tutti , messa in stand-by per il sospetto (sospettissimo diciamo noi) caso di plagio. Diventerà un super tormentone, passando prima dal podio di questo Festival, grazie anche alla coppia che funziona, e dopo tre anni la canzone scritta in origine da Febo con l’apporto finale di Moro e la sua ormai interpretazione mood cane bastonato marchio di fabbrica, vede la luce voto 7

 

NoemiNon Smettere Mai Di Cercarmi Non convince l’outfit con l’audace scollatura scelto dall’artista romana per la terza serata, cosi come la sua Non Smettere Mai Di Cercarmi, che non raggiunge quell’alto indice di gradimento al quale ci ha abituati. Sarà Paola Turci scelta come ospite stasera a far rinascere il brano? Il voto rimane uguale a quello della prima serata, 6,5

 

Max GazzèLa Leggenda Di Cristalda E Pizzomunno Questa narrazione fiabesca ha bisogno ancora di un numero indefinito di ascolti per essere assimilata, non essendo un classico pezzo sanremese e neanche da classificare come orecchiabile proprio per questo motivo, senza contare l’abilità del cantautore di scrivere brani che fanno sibilare la sua “esse moscia”  Provaci ancora Max, Voto 6

 

Gli Ospiti

Negramaro Torna dopo ben tredici anni sul palco dell’Ariston la band che mosse i primi passi nel mainstream proprio da qui. Interessante la rivisitazione di Mentre Tutto Scorre (brano che per l’appunto fu subito eliminato nel 2005), condito dai (troppi) miagolii di Giuliano. La Prima Volta, secondo singolo tratto da Amore Che Torni stra-convince anche live. C’è spazio anche per un intervento del direttore artistico, l’ennesimo della rassegna Baglioni & Friends sulle note di Poster insieme ai salentini. Brano amato da Sangiorgi che sfodera un’ottima interpretazione. Li aspettiamo negli stadi, voto 8

 

Giorgia & James Taylor  You’ve Got A Friend, non tradisce le aspettative regala un momento magico che ricorderemo tra i migliori di questo Sanremo. Stre-pi-to-si, voto 9

 

 

Virginia Raffaele “Ci sono piu milf All’ariston che alle terme di saturnia” “Sembri lo zio di Gianluca Vacchi” sono alcune tra le battute anzi le perle emerse dall’intervento della straordinaria mattatrice romana sul palco insieme al dittatore Baglioni che si rivela ottima spalla deliziandoci con l’interpretazione di Belen. I dieci minuti migliori della serata. Impeccabile voto 10

 

 

Gino Paoli & Danilo Rea Continua la rassegna Baglioni & Friends con questo omaggio a Bindi e De Andrè insieme ai due grandissimi della musica dove il direttore artistico è annientato da sua maestà Gino Paoli anche nel duetto che chiude il loro intervento, Questa Lunga Storia D’Amore Bravi bravi bravi, voto 8

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

nickyabrami

Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine
Back to top button