Attualità

Sara e Hanan investite da un mezzo agricolo nelle campagne milanesi

Adv

Venerdì 2 luglio, è successo qualcosa di molto surreale nelle campagne di San Giuliano Milanese. Due ragazze sono morte in mezzo ad un campo di mais, una uccisa da un mezzo agricolo e una soffocata dai pesticidi. La tragedia è avvenuta intorno le 11.30 di venerdì mattina e le vittime erano due amiche, Sara e Hanan di 28 e 31 anni, che si trovavano accampate per la notte in quel campo agricolo con altri amici.

Sara e Hanan sono state trovate morte dopo un giorno dalla chiamata di Hanan al 112

Sara e Hanan si trovavano nel campo di mais assieme ad altri amici che, però, quando le due stavano morendo se la sono date a gambe. A chiamare i soccorsi è stata Hanan che ha cercato di chiedere aiuto: nella chiamata, fatta in arabo al 112, ha spiegato che la sua amica era morta e lei ferita. Poco dopo il cellulare di Hanan si è spento ed è stato quasi impossibile per le forze dell’ordine trovarle.

Quasi, perché durante la telefonata la ragazza era riuscita a fornire alle forze dell’ordine delle coordinate che andavano dall’ex bosco della droga di Milano Rogoredo al comune di San Giuliano Milanese. Le ricerche sono durate un giorno e quando le due sono state trovate, anche Hanan era ormai morta.

Sara e la sua amica sono state trovate vicine, nel campo, tra coperte, alcool e droga, le due infatti, amiche solo da qualche mese, condividevano la passione per la cocaina: ad affermarlo una cugina di Hanan che ne aveva denunciato la scomparsa sabato in tarda mattinata.

L’agricoltore 28enne che le ha investite ha affermato di non essersi accorto di nulla

L’agricoltore che le ha investite, un ragazzo di 28 anni che lavora nell’azienda di famiglia, indagato per omicidio colposo, è stato ascoltato ed ha affermato sin dal principio di non aver visto le ragazze. Ad affermarlo, anche il fratello del giovane all‘Ansa:Non le ha viste e non poteva vederle, perché il mezzo agricolo utilizzato per spargere l’insetticida sul mais è molto alto e le piante molto fitte“. Ma se il mezzo è molto alto, come ipotizza il Corriere, come ha fatto l’agricoltore a non vedere i ragazzi che accorgendosi di quello che stava accadendo si sono alzati per scappare via? E come ha fatto anche a non vedere Hanan che si è alzata dopo che la sua amica era stata schiacciata?

Degli amici nessuna traccia

Degli amici, con cui erano in compagnia le ragazze, si sono perse tutte le tracce e le forze dell’ordine ancora non sono riuscite a risalire alla loro identità. Una cugina di Hanan, colei che ne aveva denunciato la sua scomparsa ha chiesto di rintracciare i due che erano con Sara e Hanan per poter chiarire cos’è successo quella mattina.

Adv
Adv
Adv
Back to top button