Calcio

Sassuolo ed Empoli pronte ad insidiare la vetta? Inter fin qui deludente

Tempo di sosta, tempo di valutazioni. Le prime tre giornate della Serie A Femminile sono ormai andate in archivio e ora la scena sarà occupata dalle nazionali. Tutto questo fino al 3-4 di Ottobre, data in cui è previsto il prossimo turno di campionato. In testa alla classifica Fiorentina, Milan e Juventus viaggiano a punteggio pieno, come da pronostico. Poco dietro, pronte ad approfittare del primo passo falso ci sono fin qui due squadre che possono già essere denominate come le rivelazioni del campionato. Si tratta di Sassuolo ed Empoli, che viaggiano quasi a braccetto. Quasi nelle retrovie invece, sosta al momento l’Inter, da cui forse ci si aspettava qualcosa in più.

Sassuolo ed Empoli ai piedi dell’Olimpo

Due formazioni che hanno fatto registrare una partenza davvero ottima sono Sassuolo ed Empoli. La formazione neroverde, quarta con 7 punti, ha vinto e convinto sia contro l’Inter che contro il Napoli. Il cambio di marcia decisivo è arrivato nell’intervallo della sfida contro la Roma nella prima giornata, con un Sassuolo molto più propositivo in avanti. L’unica grana sono stati gli infortuni che hanno colpito prima Ferrato e poi Pirone. Lo spazio vuoto lasciato dalle due attaccanti ha permesso l’inserimento di Haley Bugeja, che ha sfruttato a pieno l’occasione realizzando l’ormai celebre doppietta contro il Napoli.

Come anticipato, inizio scoppiettante anche per l’Empoli che finora si è dovuto arrendere solo alla Juventus. Questo, al termine di una partita al cardiopalmo che aveva visto le azzurre anche al comando per il momentaneo 1-2. La prima serata invece, aveva visto la squadra toscana rifilare ben 10 reti alla matricola San Marino, a testimonianza dell’esplosività offensiva della squadra di Spugna. L’ultimo esame, passato a pieni voti, è stata la sfida contro la Roma, vinta per 2-0. Uno scontro che ha proiettato l’Empoli a ridosso del Sassuolo, con un solo punto in meno.

A Roma e Florentia manca poco per esprimersi al meglio

Dopo l’inizio promettente contro il Sassuolo e la vittoria convincente contro la Pink Bari, la Roma si è dovuta arrendere all’Empoli. Nella sfida contro la squadra toscana a mancare è stata la cattiveria sotto porta e, inoltre, le giallorosse hanno pagato anche qualche disattenzione in fase difensiva. Ad ogni modo, il gruppo è solido e piuttosto promettente: per questo al rientro dalla sosta è lecito aspettarsi una squadra più conscia dei propri mezzi e pronta a portarsi a casa il risultato.

Un pizzico di sfortuna ha condizionato invece l’andamento della Florentia. La squadra di San Gimignano infatti, ha affrontato subito due pretendenti al titolo come Milan e Fiorentina. Tuttavia, è stata in grado di metterle entrambe in seria difficoltà, andando vicino anche al guadagnare qualche punto. I primi 3 punti di questa stagione sono arrivati nella sfida contro il Verona. Subito in gol sono andate le due bomber della squadra ovvero, Cantore e Martinovic.

Buona la prima per la Pink Bari, dall’Inter ci si aspettava qualcosa in più

Era cominciato bene il campionato della Pink Bari, che si era aggiudicata il “derby del sud” contro il Napoli, grazie alla rete di Noemi Manno su calcio di rigore. Poi ci sono state le due gare difficili, prima contro la Roma e successivamente contro il Milan. La compagine pugliese però, ha comunque dimostrato che nelle occasioni importanti saprà fare male e, attualmente, nell’ambito della lotta salvezza ha una marcia in più.

La grande delusione, senza molti dubbi, è stata presumibilmente l’Inter che ha faticato ad esprimersi. L’inizio ha avuto i contorni di una vera e propria doccia gelata, vista la prestazione della Fiorentina. Anche il secondo turno è stato compromesso dal risultato finale del match contro il Sassuolo, che ha visto le nerazzurre cadere ancora, questa volta per 1-4. La nota positiva era stata la prima rete di Moller Hansen, che poi con il Verona si è ripetuta due volte regalando i primi 3 punti della stagione alla squadra milanese.

Back to top button