A causa del Coronavirus, Dorna deve rivedere completamente il calendario 2020 del mondiale SBK. Si ipotizza di svolgere un mondiale con pochi round tra Spagna, Portogallo e finale di stagione a Misano.

SBK 2020 – Vari round tra Spagna e Portogallo con Misano finale di stagione

La WorldSBK, come tutti i campionati mondiali del motorsport e non solo, deve rivedere il proprio calendario a causa della diffusione della pandemia di Coronavirus. L’obiettivo di Dorna è quello di svolgere un mondiale tutto in Europa, più precisamente in Spagna, Portogallo e Italia. Il mondiale delle derivate di serie potrebbe riprendere nel week-end del 24-26 luglio (o la settimana successiva) nel tracciato di Jerez.

SBK 2020 Jerez
La SBK correrebbe a Jerez così una settimana dopo la MotoGP – Photo Credit: WorldSBK.com

Successivamente si pensa di correre nel mese di agosto negli altri due tracciati spagnoli presenti nel calendario SBK 2020, ovvero Aragon e Catalunya. A settembre si dovrebbe svolgere, nella data stabilita sin da iniziò stagione, il round di Portimao. Infine il round finale di questo mini mondiale è quello di Misano, probabilmente anticipato a fine settembre-inizio ottobre.

SBK 2020 Supersport
La WorldSSP dovrebbe svolgere così undici gare in questo 2020 – Photo Credit: WorldSBK.com

Il motivo di queste scelte sono dovute al fatto che Assen ed Oschersleben non si svolgeranno per via delle direttive del governo dovute al Covid-19, Magny-Cours non vuole svolgere eventi a porte chiuse ed infine Losail ed El Villicum vengono escluse da Dorna in quanto fuori dal suolo europeo. Incerta la situazione di Donington Park al momento. Per il WorldSBK svolgere cinque round più quello svolto a febbraio a Phillip Island vuol dire disputare 18 gare nel corso della stagione. Per salvare anche la stagione del WorldSSP e WorldSSP300 si ipotizza di svolgere due gare per ogni round così da avere almeno dieci (o undici nel caso del mondiale Supersport) gare svolte nel 2020.

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA