Jonathan Rea vince a Losail e porta a Kawasaki la vittoria del titolo costruttori in SBK. Completano il podio Davies e Lowes, che allunga nella lotta per il terzo posto in classifica.

SBK Gara1 Losail 2019 – Ci siamo per la prima delle tre gare della Superbike in Qatar. Kawasaki, capitanata dal Poleman Jonathan Rea, può festeggiare con due gare d’anticipo il titolo costruttori. Lowes, Van der Mark e Razgatlioglu pronti ad accendere la lotta per il terzo posto in classifica.

SBK Gara1 Losail 2019 – Rea e Lowes prendono subito il largo

Nel giro di ricognizione caduta per Torres. Alla partenza parte benissimo Rea che conserva la prima posizione. Lowes prova a rimanere alla ruota del suo futuro compagno di squadra. Dietro ottima partenza di Davies che si trova già in sesta posizione. Al secondo giro Sykes cade e tampona Haslam, il quale va lungo e perde tre posizioni. Nel frattempo Rea e Lowes hanno già guadagnato un secondo su tutti gli altri piloti.

SBK Gara1 Losail 2019 Sykes
Caduta nelle fasi iniziali della gara per Sykes – Photo Credit: WorldSBK.com

Davies supera Razgatlioglu e Van der Mark e sale in quarta posizione. L’inglese della Ducati è incontenibile e supera anche Cortese ed è terzo. Al quarto giro Bautista sorpassa il pilota olandese ed è in sesta posizione. Al giro successivo il pilota spagnolo della Ducati supera anche Razgatlioglu e va all’inseguimento di Cortese e Davies. Al quinto giro caduta per Cortese, il quale stava facendo una fantastica gara prima della scivolata. Al settimo giro Van der Mark supera in curva 1 Razgatlioglu ed è in quinta posizione.

SBK Gara1 Losail 2019 – Rea e Kawasaki festeggiano un altro successo

Nella seconda parte di gara Rea mantiene il suo passo gara e Lowes inizia a staccarsi dal cinque volte campione del mondo, con Davies che da dietro inizia a riprendere il pilota inglese di Yamaha. Razgatlioglu è in difficoltà e viene superato da Haslam. Il pilota turco rischia anche di cadere al giro successivo e va sulla ghiaia, rientrando poi in pista in tredicesima posizione. A cinque giri dal termine Rea aumenta sopra il secondo il suo vantaggio su Lowes, ormai ripreso da Davies e più indietro Haslam supera Van der Mark e sale in quinta posizione.

SBK Gara1 Losail 2019 Podio
Il podio di Gara1 – Photo Credit: WorldSBK.com

A quattro giri dal termine Davies supera Lowes all’ultima curva e va all’inseguimento di Rea. A tre giri dalla bandiera a scacchi Davies rischia la caduta ed è in quel momento che decide di alzare bandiera bianca e Jonathan Rea vince Gara 1 a Losail e porta Kawasaki a vincere il titolo costruttori 2019. Completano il podio Davies e Lowes. Conclude quarto Bautista. Haslam chiude quinto dopo essersi difeso nel finale da Van der Mark e Baz, che chiudono rispettivamente sesto e settimo. Chiudono la top ten Reiterberger, Laverty e Camier. Razgatlioglu arriva al traguardo undicesimo. Indietro i piloti italiani con Melandri dodicesimo, Rinaldi tredicesimo e Delbianco quindicesimo.

SBK Gara1 Losail 2019 – Analisi della corsa

Kawasaki conclude una stagione con i fiocchi. Infatti quest’anno ha vinto tutti i titoli possibili in SBK: il titolo costruttori, il titolo di miglior team ufficiale con Kawasaki Racing Team, il titolo di miglior team indipendente con Puccetti, il titolo piloti con Jonathan Rea e il titolo di miglior pilota indipendente con Razgatlioglu. A questi successi si possono anche aggiungere quelli in Supersport300, con la doppietta titolo costruttori e piloti con Gonzalez.

SBK Gara1 Losail 2019 Davies
Davies conferma quanto di buono fatto ad El Villicum. Questo è di buon auspicio per Ducati per il 2020 – Photo Credit: WorldSBK.com

Ducati che si lecca le ferite sia per questa stagione, ma anche per Gara1, dove Davies è arrivato ad un passo da Rea per poter rovinare e rimandare la festa di Kawasaki. La gomma anteriore l’ha tradito nel momento più bello e l’inglese si è dovuto accontentare della seconda posizione. Anonima la gara di Bautista con la quarta posizione.

SBK Gara1 Losail 2019 Lowes
Lowes allunga in classifica per la lotta alla terza posizione – Photo Credit: WorldSBK.com

Lowes con la terza posizione allunga nella lotta per il terzo posto in classifica, approfittando anche del sesto posto di Van der Mark e dell’undicesimo di Razgatlioglu. La classifica a due gare dal termine è: Lowes 321, Van der Mark 314 e Razgatlioglu 304. Italiani piuttosto indietro quest’oggi, sperando che domani possano andare meglio, in particolare Melandri, visto che per lui sarà l’ultimo giorno di corse.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA