MotoriSBK

SBK Gara2 Losail 2019, Jonathan Rea chiude in bellezza

Jonathan Rea chiude in bellezza e vince Gara2 della SBK a Losail davanti alle due Ducati di Bautista e Davies. Lowes con il quarto posto conclude in terza posizione nella classifica generale. Melandri conclude la sua ultima gara in diciasettesima posizione.

SBK Gara2 Losail 2019 – Ultima gara della stagione per la Superbike. Rea per concludere con una tripletta questa fantastica annata, Bautista per salutare Ducati nel migliore dei modi, Lowes per conservare la terza posizione in classifica nell’ultima gara con Yamaha e Melandri pronto a salutare il circus del motociclismo.

SBK Gara2 Losail 2019 – Prima parte di gara spettacolare

Alla partenza Rea rimane in testa davanti a Bautista e Lowes. Ottima partenza per Razgatlioglu, già sesto, disastrosa invece quella di Davies che scende dalla quinta all’ottava posizione. Al secondo giro Bautista supera Rea sul rettilineo e va in testa alla gara. Nel corso della seconda tornata spettacolari sorpassi e controsorpassi tra Bautista e Rea per la prima posizione. Dietro per il terzo posto non si risparmiano le sportellate tra Van der Mark, Razgatlioglu, Davies, Lowes e Haslam.

SBK Gara2 Losail 2019 Davies
Davies conclude la sua stagione con la seconda posizione in Gara2 – Photo Credit: WorldSBK.com

Al terzo giro Rea distanzia di due decimi Bautista. Per il terzo posto Davies sorpassa Razgatlioglu prima e Van der Mark poi. Al quarto giro Lowes supera Razgatlioglu e si prende la quinta posizione. Al quinto giro Rea non riesce a staccare Bautista e da dietro sta arrivando anche Davies. Nel frattempo si ritira per problemi tecnici Delbianco. Fase di studio sia nel gruppo di testa, che nel gruppo che segue guidato da Van der Mark e distante quasi 4 secondi.

SBK Gara2 Losail 2019 – Rea vince di forza sulle due Ducati

Al nono giro Bautista supera Rea sul rettilineo e va in testa alla gara. Il cinque volte campione del mondo risponde in Curva 6 e si riprende la prima posizione. Haslam supera Razgatlioglu e sale in sesta posizione. A cinque giri dal termine Rea aumenta a quasi un secondo il suo vantaggio su Bautista. Dietro grande bagarre per il quarto posto tra Van der Mark, Lowes e Haslam. Le Ducati non riescono a tenere il passo micidiale di Rea e si staccano a vista d’occhio.

SBK Gara2 Losail 2019 Lowes
Alex Lowes conquista la terza posizione nella classifica mondiale piloti – Photo Credit: WorldSBK.com

A tre giri dal termine Davies supera Bautista e sale in seconda posizione. Con un vantaggio di 2 secondi Jonathan Rea vince Gara2 a Losail con un prova di forza impressionante davanti a Davies e Bautista. Lowes chiude quarto e ottiene la terza posizione nella classifica piloti. Quinto posto per Razgatlioglu seguito da Laverty e Van der Mark. Chiudono la top ten Baz, Haslam e Cortese. Solamente dodicesimo Sykes. Quindicesimo Rinaldi, seguito dalla Honda di Camier e da Melandri, che chiude la sua carriera in diciasettesima posizione.

SBK Gara2 Losail 2019 – Analisi della stagione

Fenomenale vittoria di Rea quest’oggi, che con una prova di forza resiste agli attacchi di Bautista e Davies nella prima parte, mentre nella seconda impone il suo impressionante passo di gara, nella quale le due Ducati cedono e devono rinunciare alla vittoria. Per Rea vittoria numero 88 in SBK e la diciasettesima in questa stagione, scavalcando proprio Bautista, fermo a 16. L’obiettivo di Rea nel 2020 sarà quello di confermare questi risultati. Stagione più che positiva anche per Bautista, che da rookie è diventato vicecampione del mondo del WSBK.

SBK Gara2 Losail 2019 Van der Mark
Van der Mark conclude in quarta posizione nella classifica piloti, in una stagione segnata anche dall’infortunio di Misano – Photo Credit: WorldSBK.com

Lowes ottiene la terza posizione nella classifica piloti e questo è un buon biglietto da visita per Kawasaki Racing Team per il 2020. Van der Mark chiude con un amara quarta posizione in classifica, segnata pure dall’infortunio di Misano che ha compromesso anche le gare di Donington Park e Laguna Seca. Razgatlioglu ha provato l’impresa di ottenere la medaglia di bronzo con un Team indipendente, ma non è bastato e nel 2020 il predestinato deve fare il vero salto di qualità con la Yamaha ufficiale.

SBK Gara2 Losail 2019 Melandri
Da oggi si è conclusa la carriera di Melandri, il pilota italiano con più vittorie in SBK – Photo Credit: WorldSBK.com

Per Davies un 2019 con molte ombre e poche luci, avvenute quest’ultime nella parte finale di stagione che fanno sperare Ducati per l’anno possimo e dove ad affiancarlo ci sarà il campione BSB 2019 Scott Redding. Melandri ha chiuso quest’oggi la sua carriera, ma da domani quali saranno i nuovi obiettivi dell’ex pilota di MotoGP e SBK ?

SEGUICI SU :

Back to top button