11.4 C
Roma
Aprile 11, 2021, domenica

SBK | Rea leader della due giorni di test

- Advertisement -

Jonathan Rea è stato il più veloce nella due giorni di test di Jerez con il tempo di 1.38.713 davanti a Lowes e Haslam. Buono Bautista con il quarto tempo, al debutto in SBK. Ai test presenti 8 piloti SBK e 5 SSP.

Jonathan Rea conferma di essere l’uomo da battere nel 2019 in SBK. L’inglese della Kawasaki è stato il più veloce nella due giorni di test di Jerez davanti a Lowes e Haslam. Buono anche il debutto di Bautista con il quarto crono nelle combinate. Melandri, con la Yamaha GRT si trova in settima posizione.

Rea comanda nel primo giorno di test

Jonathan Rea è stato il più veloce nel primo giorno di test a Jerez con il tempo di 1.39.657 (come accadde due settimane fa ad Aragon, anche in questo caso i tempi non sono ufficiali). L’inglese della Kawasaki ha competato 57 giri e ha lavorato su sospensioni, gomme e sul nuovo motore. In seconda posizione troviamo il nuovo arrivato Alvaro Bautista. Lo spagnolo si è occupato nel primo giorno di SBK a trovare il ritmo sulla Panigale V4 R, completando 65 giri e con un crono distante di 322 millessimi da quello di Rea.

Bautista Ducati SBK TEST
Alvaro Bautista al debutto in SBK, dimostra subito di essere uno dei contendenti al titolo. Photo credit: worldsbk.com

Terza posizione per Chaz Davies con il tempo di 1.40.202, il quale continua a lavorare sul setting di base e completa 49 giri. Quarto posizione per la prima della Yamaha, quella ufficiale di Alex Lowes. L’inglese continua a Jerez il lavoro iniziato ad Aragon su elementi del telaio, delle ali e dell’elettronica e ottenedo il crono di 1.40.296. Più indietro l’altra Yamaha PATA di Van der Mark, non ancora al 100% per via dell’infortunio al polso rimediato nel corso del campionato a Losail, che ha svolto lo stesso lavoro di Lowes, ma ottenendo il settimo tempo e distante quasi due secondi dal tempo di Rea.

Melandri Yamaha SBK TEST
Marco Melandri torna a correre con Yamaha dopo sette anni. Photo Credit: Marco Melandri Twitter

Quinta posizione per Haslam. Il compagno di squadra di Rea, dopo la caduta avvenuta in mattinata, ha completato 71 giri e chiuso la prima giornata con il crono di 1:40.390. In sesta e ottava posizione troviamo le due Yamaha GRT, al debutto in SBK. Marco Melandri e Sandro Cortese hanno lavorato sulla nuova moto e l’esperienza dell’italiano ha prevalso sul rookie tedesco. Melandri è sesto ad un secondo dal tempo di Rea, mentre Cortese ottavo a 2.315 dall’attuale campione del mondo della SBK.

Rea detta legge anche nel secondo giorno di test

Nella seconda giornata di test tutti i piloti abbassano il tempo di ieri. Il più veloce è sempre Jonathan Rea con il tempo di 1.38.713, il quale ha svolto 14 giri. Secondo posto per Alex Lowes che riduce il distacco a 664 millessimi dalla Kawasaki di Rea e si mette davanti alle due Ducati. Terzo posto per Leon Haslam, che completa 30 giri e continua a lavorare sul setting di base della Kawasaki. Il suo distacco è di un secondo dal suo compagno di squadra.

Lowes Yamaha SBK TEST
Alex Lowes è stato il più veloce tra i piloti della Yamaha in entrambi i giorni. Photo Credit: Yamaha Racing Twitter

Quarta e quinta per le Ducati di Bautista e Davies, che mostrano però un buon passo gara. Bautista ha dovuto fare conto di due cadute nella giornata odierna e migliora di un decimo il suo tempo di ieri; Davies,  non ancora al 100 % per via del problema alla spalla, si trova a 7 millessimi dal suo compagno di squadra e a 1.139 da Rea.

Cortese Yamaha SBK TEST
Cortese con la Yamaha GRT, al debutto in SBK. Photo Credit: worldsbk.com

Sesto il convalescente Van der Mark che continua a lavorare sulle evoluzioni della nuova moto. Settima ed ottava le Yamaha GRT di Melandri e Cortese, con l’italiano che ha lavorato sul setting di base con le gomme Pirelli e reallizando un crono di 1.40.235, mentre il tedesco ha continuato l’adattamento alla SBK, riducendo il distacco da Rea a 1.879. In Supersport il più veloce nei due giorni di test è stato Raffaele De Rosa con MV Agusta, seguita dalle Kawasaki di Mahias ed Okubo.

SEGUICI SU:

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
TWITTER: https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/      

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Simone Cervelli
Sin da bambino grande appassionato delle due e delle quattro ruote. Seguo con molto piacere anche il mondo del calcio e del wrestling. Mi occupo di SBK e Formula E.
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -