Il mondiale SBK ritorna per la prima volta in pista in questo 2020 dopo la pandemia del Covid-19 con i test di Misano.

SBK Test Misano 2020 – Redding in testa nel Day1 e caduta per Rea

Il WorldSBK è tornato in pista il 24-25 giugno per una sessione di test sul tracciato di Misano. Presenti ai test tutti i team di Ducati e il Kawasaki Racing Team, oltre che alcune scuderie del WorldSSP nel Day2. Per molti piloti e team si è trattato del primo ritorno in azione dopo diversi mesi dove non solo si è provata la moto, ma anche le nuove norme imposte per via del Coronavirus. La temperatura dell’aria è rimasta intorno ai 30 gradi e quella dell’asfalto ha raggiunto quasi i 50 per entrambe le giornate.

SBK Test Misano 2020 Rinaldi
Rinaldi ha lavorato sul passo gara per prepararsi al round di Jerez del 31 luglio-2 agosto – Photo Credit: WorldSBK.com

Alla fine della prima giornata il migliore è stato Scott Redding. Il pilota inglese di Ducati ha segnato il tempo in 1’33.957, arrivando così a soli tre decimi dal record sul giro. Secondo posto per un ottimo Michael Ruben Rinaldi (+0.086) che alla guida della Ducati del team GoEleven ha realizzato un crono più veloce rispetto a quanto fatto l’anno scorso in Superpole. Terzo posto per Jonathan Rea (+0.424), autore di una bruttissima caduta alla curva 11. ll nordirlandese non ha riportato conseguenze fisiche, mentre la Kawasaki ZX-10RR è uscita dall’incidente letteralmente distrutta.

SBK Test Misano 2020 Rea
Primo giorno di test da dimenticare per Jonathan Rea – Photo Credit: WorldSBK.com

Quarto posto per l’altro pilota di KRT Alex Lowes (+0.860). Solamente quinto Chaz Davies (+0.943), a quasi un secondo dal suo compagno di squadra. Sesta posizione per la Motocorsa Racing di Mercado (+1.226), il quale ha lavorato con particolare attenzione sulla frizione e sulle sospensioni. Il team Barni Racing ritrova dopo quasi cinque mesi di Leon Camier (+1.813), a causa dell’infortunio del pilota prima e il lockdown dopo. Il 33enne inglese ha chiuso con il settimo tempo seguito da Sylvain Barrier (+3.263) alla guida della moto del Brixx Performance.

SBK Test Misano 2020 – Redding nuovo record della pista e batte se stesso della MotoGP

Nel secondo giorno Scott Redding si conferma al primo posto, ma migliorando nettamente il suo tempo. Il pilota inglese infatti ha fermato il crono in 1’33.067, battendo il record sul giro messo a segno in qualifica a Misano nel 2018 da Tom Sykes, ma arrivando a meno di un decimo dall’Aprilia MotoGP di Aleix Espargaro. Redding inoltre alla guida Ducati SBK ha battuto se stesso alla guida dell’Aprilia MotoGP.

Alex Lowes
Il leader del mondiale 2020 Lowes ha lavorato molto sul passo di gara – Photo Credit: WorldSBK.com

Jonathan Rea (+0.139), dopo la caduta di ieri, ha concluso nel Day2 in seconda posizione. Conferma il suo ottimo passo di gara a Misano Rinaldi (+0.493) che conclude in terza posizione. Quarta posizione per Alex Lowes (+0.627) seguito da Davies (+0.986), anche in questa giornata molto lontano dal suo compagno di squadra. Sesto posto per Mercado (+1.792) che ha lavorato sul passo gara. Settima posizione per Barrier (+3.685), autore di una caduta nel corso della mattinata. Chiude la classifica Camier (+3.692) in ottava posizione.

SBK Test Misano 2020 Biaggi
Dopo aver girato anche al Mugello, Biaggi effettua dei giri anche a Misano, facendosi un bel regalo di compleanno in anticipo – Photo Credit: WorldSBK.com

In questo giornata di test si è rivisto in pista anche Max Biaggi alla guida dell’Aprilia. Il campione del mondo WorldSBK nel 2010 e 2012 ha completato però solamente tre giri a causa dei problemi tecnici alla sua moto. Nella seconda giornata di test si sono viste in pista anche le WorldSSP con Andrea Locatelli del team Evan Bros che è stato il più veloce davanti alle MV Agusta di De Rosa, Krummenacher e Fuligni.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA