Moda

Sedurre attraverso l’abbigliamento – Ad ogni body shape il proprio vestiario

Valorizzare le forme, enfatizzare i punti di forza del corpo e utilizzare i colori che rendono più giustizia all’incarnato sono i primi passi per vestire in maniera seducente. Lo sanno bene le consulenti di morfologia corporea e di armocromia che negli ultimi anni stanno riscuotendo molto successo.

Come scegliere gli abiti più adatti al proprio fisico

Per esaltare la bellezza naturale del proprio corpo è necessario prima di tutto munirsi di indumenti di qualità, creati con materiali durevoli nel tempo e che reagiscono bene ai lavaggi e all’usura data dall’utilizzo. Per fare acquisti intelligenti e che permettano di avere outfit sempre pronti per ogni occasione, è necessario rivolgersi a venditori con un vasto assortimento di capi, come quello proposto da Ianzano Shopping.

Conoscere la propria bodyshape aiuta a scegliere la forma di pantaloni, abiti, top e magliette più indicate per minimizzare i difetti ed esaltare i punti di forza del corpo. In un fisico a clessidra ad esempio, dove spalle e fianchi sono ben allineati ed il focus è sul punto vita, è possibile optare per tute eleganti con elastico a mezzo busto, oppure su abiti a portafoglio, fascianti nella parte centrale dell’addome. Ottimi anche i pantaloni a vita alta, le gonne a tubino e le salopette.

Per i fisici a triangolo invece, con la parte dei fianchi più larga rispetto alle spalle, meglio optare per top con le spalle scoperte, come quelli con lo scollo a barca, molto ampio e capace di creare volume nella parte superiore del corpo. Ottime anche le camicette con scolli profondi e spalle ben strutturate. Da non sottovalutare l’effetto ottico creato dalle spalline imbottite

Chi invece ha un fisico a triangolo inverso, con spalle molto ampie, può giocare con gonne e pantaloni voluminosi sulla zona dei fianchi. Ottime le gonne a ruota o plissettate. Da evitare invece i jeans skinny che tenderebbero a enfatizzare la snellezza delle gambe.

Per le body shape a rettangolo invece, meglio prediligere vestiti vaporosi, non troppo fascianti, in modo da dare volume ad un corpo tendenzialmente snello e longilineo.

Armocromia – Ad ogni sottotono di pelle i propri colori

Optare per i giusti modelli di vestiario è importante, ma anche la scelta dei colori è fondamentale per ottenere un risultato soddisfacente e per apparire seducenti agli occhi di chi ci guarda. Chi ha un sottotono di pelle tendenzialmente freddo, particolarmente esaltato dalla presenza di accessori argentati o color platino, può puntare ad esempio a vestiti color magenta, malva, viola, blu, nero e bianco ottico. Chi invece tende ad abbronzarsi più facilmente e viene valorizzato da bigiotteria oro o bronzo, molto probabilmente ha un sottotono caldo, perfettamente abbinabile con colori come l’arancio, il giallo, il marrone, il beige, l’ocra ed il verde bosco.

Ecco quindi che sedurre attraverso l’uso dei vestiti è veramente molto semplice, purché vengano seguiti pochi e facili consigli. Rivolgendosi al giusto venditore sarà possibile avere non solo l’imbarazzo della scelta ma ricevere anche la giusta assistenza, in fase pre e post acquisto.

Back to top button