Sport

Sergio Parisse nel XV del decennio per World Rugby

Sergio Parisse eletto tra i migliori giocatori nel XV ideale degli ultimi dieci anni da parte di World Rugby. Premiato anche l’azzurro Maxime Mbanda come eroe del rugby per la lotta al Covid-19

World Rugby Awards, c’è anche l’Italia con Sergio Parisse

World Rugby, la federazione internazionale che gestisce il mondo della palla ovale, nella serata di ha annunciato i giocatori che sono stati premiati in occasione del World Rugby Awards. La celebrazione annuale ha anche riguardato un decennio di rugby internazionale in otto categorie, sei delle quali sono state votate dai fan e due da una giuria di esperti.

Dato le condizioni riguardanti la situazione legata al Covid-19 le premiazioni si sono svolte via social con le dirette sul proprio sito e sui canali social dell’organizzazione dove sono stati annunciati i vincitori.

C’è gloria anche per l’Italia e per Sergio Parisse, inserito nella formazione ideale degli ultimi dieci anni. Un riconoscimento importante per l’ex capitano azzurro che a 37 anni sta ancora dimostrando il suo valore in campo con la maglia del Tolone.

Un altro premio quindi si aggiunge alla bacheca di questo grandissimo giocatore che negli ultimi diciotto anni ha segnato il rugby italiano e non solo. Un premio prestigioso e meritato per il recordman di presenze con la maglia azzurra e nel Sei Nazioni.

Eletto insieme ad altre leggende dello sport che hanno caratterizzato gli ultimi anni della palla ovale. Tra l’altro unico giocatore europeo tra gli avanti.

Sergio Parisse XV ideale
il XV ideale con Sergio Parisse degli ultimi dieci anni di World Rugby – credit: pagina ufficiale World Rugby

Maxime Mbanda, eroe del rugby contro il Covid-19

Durante le serata World Rugby ha iniziato con un ringraziamento speciale agli eroi che fanno parte della famiglia rugby e, che durante il periodo più bui della pandemia si sono messi a disposizione con il proprio contribuito per migliorare la situazione.

A questo appuntamento non può di certo mancare il nome di Maxime Mbanda che è apparso durante la diretta. Menzione speciale per lo sforzo immenso, per l’altruismo e la generosità che nei mesi di marzo e aprile ha rivolto verso chi ne aveva bisogno. Immagini che hanno fatto il giro del mondo e World Rugby per questo ha deciso di premiarlo.

Tra gli altri premi assegnati ci sono anche quello come miglior squadra femminile, miglior squadra d rugby a 7 e miglior giocatore. Sia maschile che femminile. Ad essere eletto come miglior giocatore maschile è Richie McCaw. Tra le donne Jessy Trémoulière.

Continua a seguire il rugby sulle pagine di Metropolitan Magazine

Back to top button