Calcio

Serie B, cambi in panchina: è un rinnovamento (quasi) totale in cadetteria

Adv

Il campionato cadetto ha conosciuto il suo epilogo ufficiale con la promozione in Serie A del Venezia che, nella finalissima dei playoff, è riuscito a sconfiggere dopo centottanta minuti il Cittadella nel derby veneto. Attendendo l’ultima arrivata dalla Serie C (si sta disputando la fase nazionale), la Serie B vive cambi in panchina cataclismatici che stanno interessando moltissimi club. Sono tantissimi, infatti, gli avvicendamenti degli allenatori: qualcuno è già ufficiale, mentre altri si potrebbero materializzare in queste ore.

Serie B, cambi in panchina: i movimenti ufficiali e quelli possibili

Empoli, Salernitana e Venezia, almeno il prossimo anno, non faranno più parte del campionato di Serie B: i tre club, infatti, sono stati promossi in massima serie. Stesso discorso, molto probabilmente, sarà declinato per le società che approderanno in cadetteria. Nel mezzo di questi insiemi, ci sono le compagini che hanno mantenuto la categoria. Sono proprio queste entità che, in questi giorni, stanno animando la Serie B con cambi in panchina a ripetizione.

Il Monza, il grande sconfitto dei playoff, si è liberato di Brocchi ed ha annunciato l’ingaggio di Stroppa, ex calciatore dei brianzoli e mister dell’ultima promozione del Crotone che ritroverà da avversario. Il Lecce ha salutato Corini e si è affidato a Baroni, allenatore protagonista dell’ottima cavalcata della Reggina. Nel caso del Brescia, invece, è stato Clotet a non voler continuare l’avventura con Cellino: Inzaghi e Liverani sono finiti nel mirino delle Rondinelle. Il Chievo Verona ha scelto Alvini come post Aglietti e nelle prossime ore è attesa l’ufficialità.

Anche la Spal deve scegliere il prossimo condottiero della panchina che prenderà il posto di Rastelli: il sogno è Venturato, mentre Inzaghi sembra essere una strada più semplice da battere. Dopo l’addio con il Chievo, anche Aglietti ha trovato nella Reggina la sua nuova avventura in cadetteria. La Serie B ed i cambi in panchina non risparmiano nemmeno Domizzi che, con il Pordenone, è riuscito a centrare la salvezza: in arrivo dovrebbe esserci Paci. Attenzione, infine, per le retrocesse della Serie A: il Parma si è legato a Maresca, il Crotone attende di chiudere con Modesto ed il Benevento è ancora in attesa di sciogliere i dubbi. Confermati, fino a prova contraria, i mister di Frosinone, Vicenza, Pisa, Cremonese ed Ascoli.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv
Adv
Adv
Back to top button