CalcioSport

Serie B, l’ascesa di Davide Frattesi

Adv

In Serie B, nell’attuale capolista del campionato, l’Empoli, si sta mettendo in mostra il talento di Davide Frattesi

Empoli, un avvio convincente

Primo posto in classifica (aspettando il match dell’Ascoli) con 14 punti in 6 partite, frutto di 4 vittorie e 2 pareggi, 10 gol fatti e 4 subiti: sono questi i numeri delle prime 6 gare dell’Empoli. Ieri, al “Castellani”, nella 6a giornata di Serie B, i toscani si sono imposti con un netto 3-0 sul Perugia (fino a quel momento ancora imbattuto) grazie alla doppietta di Leonardo Mancuso (a quota 4 reti in campionato) e al gol in apertura di Davide Frattesi. Quella contro gli umbri è la terza vittoria consecutiva: nelle due precedenti gare, la squadra di Bucchi aveva superato Cittadella (1-0) e Pisa (2-3).

Ed è proprio nel derby contro i nerazzurri che è arrivato il primo go in Serie B di Frattesi: il centrocampista in prestito dal Sassuolo ha regalato la vittoria all’Empoli a tempo scaduto, mettendo a segno il 2-3 definitivo con un preciso destro che non ha lasciato scampo a Gori.

Frattesi, una carriera in ascesa

Romano, classe 1999 (20 anni appena compiuti) Frattesi nasce nelle giovanili della Lazio. Nel 2014 approda sull’altra sponda del Tevere: nella Roma, dopo aver militato in tutte le categorie giovanili, arriva in primavera, dove ad attenderlo c’è Alberto De Rossi. Con la primavera giallorossa Frattesi vince una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana, e mette in mostra qualità importanti. Nell’estate del 2017 la Roma, nel difficile contesto del Fainancial Fari Play, lo cede a titolo definitivo al Sassuolo per 5 milioni di euro, mantenendo però un diritto di recompra. Dopo un anno trascorso tra convocazioni in prima squadra (una presenza in Coppa Italia, zero minuti in Serie A) e primavera, nella stagione successiva Frattesi si trasferisce in prestito all’Ascoli, in Serie B, in cerca di minutaggio prezioso per crescere e maturare.

frattesi serie b empoli luciano rossi
Davide Frattesi con la maglia della primavera delle Roma
(Photo by Luciano Rossi/AS Roma via Getty Images)

Nello scorso campionato cadetto il centrocampista romano colleziona ben 33 presenze, di cui 26 dal primo minuto, diventando un punto fermo del centrocampo dei bianconeri, che a fine anno otterranno una salvezza tranquilla. Merito di Vincenzo Vivarini, tecnico dei marchigiani che ha creduto fin da subito in Frattesi. Parallelamente, il classe 1999 prosegue con successo la carriera in tutte le categorie giovanili della Nazionale.

Nel Mondiale Under 20 disputato in estate, ha realizzato due reti. La prima nella gara di apertura contro il Messico, e la seconda nel quarto di finale vinto per 4-2 sul Mali. Alla fine la squadra di Nicolato chiuderà al quarto posto il torneo.

frattesi italia gazzetta
L’esultanza di Frattesi dopo la rete contro il Messico con la maglia dell’Under 20
Photo credits: gazzetta.it

L’allenatore veneto, che ha sostituito Di Biagio sulla panchina dell’Under 21, chiama subito Frattesi. Il centrocampista romano esordisce con la maglia degli azzurrini il 6 settembre 2019 nell’amichevole contro la Moldavia: nel 4-0 finale Frattesi realizza una doppietta. Nella sessione estiva di calciomercato conclusa da poco, dopo essere tornato al Sassuolo, Frattesi si accasa, sempre in prestito, all’Empoli, appena retrocesso in Serie B.

L’utilizzo con Bucchi

In queste prime 6 partite di campionato Frattesi è partito titolare nelle ultime tre gare disputate dai toscani contro Cittadella, Pisa e Perugia, trovando la via della rete nelle ultime due occasioni. Gli ultimi tre match della squadra di Bucchi coincidono anche con le tre vittorie consecutive che gli hanno permesso di acquistare fiducia e continuità. Il tecnico romano, però, non ha mai rinunciato a Frattesi. Il centrocampista classe 1999, infatti, ha preso parte a tutte la 6 partita disputate fin qui dai toscani (nelle prime tre è subentrato dalla panchina).

Frattesi è la classica mezz’ala, molto brava ad inserirsi e a mettere i compagni nelle migliori condizioni per esprimersi, fornendo loro deliziosi assist. Nel rombo di centrocampo utilizzato da Bucchi, Frattesi ricopre il ruolo di intermedio, senza però precludersi la possibilità di spostarsi al centro, agendo anche da trequartista. Destro naturale, utilizza con dimestichezza anche il mancino.

Il numero 16

Dopo la rete decisiva nel derby contro il Pisa, arrivata all’ultimo respiro e che è valsa tre punti fondamentali all’Empoli, Frattesi ha festeggiato così su Instagram:

https://www.instagram.com/p/B21ft9KCO-W/?utm_source=ig_web_copy_link
Profilo Instagram Davide Frattesi

Il numero di maglia di Frattesi è il 16. Nel suo periodo alla Roma, ha avuto la possibilità di allenarsi con il numero 16 giallorosso per eccellenza, Daniele De Rossi. In una recente intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Frattesi ha raccontato del suo rapporto con il campione del mondo nel 2006, dei suoi consigli in campo ai più giovani:

“Il calciatore lo conoscono tutti, ma è il suo modo di essere che fa la differenza”.

Un talento in continua crescita, apprezzato da ex calciatori e addetti ai lavori. Frattesi ha ora la possibilità di consacrarsi definitivamente. Inoltre, l’Empoli è una squadra allestita per essere competitiva fino alla fine per conquistare la promozione diretta in Serie A. L’obiettivo di Frattesi sarà quello di far bene in questa stagione, trascinando i toscani in massima serie, per arrivare ad esordire anche nel massimo campionato italiano. La Roma vanta ancora un diritto di recompra, e lo sta tenendo sott’occhio, come normale che sia per una stella che sta nascendo.

Adv
Adv

Paolo Trotta

Roma, 1998, studio scienze della comunicazione. Appassionato di sport, in particolare di calcio e tennis. Ammiro la Serie B per i colori delle sue piazze e per le emozioni di un calcio ancora legato al territorio.
Adv
Back to top button