Calcio

Serie B, Federico Dionisi sfida il suo passato: l’Ascoli vuole continuare la corsa

Adv

Questa sera, a partire dalle 19:00, torna in campo la Serie B per la 22a giornata di campionato. Alle 21:00, al Cino-Lillo Del Duca, l’Ascoli ospiterà il Frosinone. Sarà una partita fondamentale per i bianconeri, reduci dalla brillante affermazione esterna sul campo del Lecce ma ancora in una posizione critica di classifica. Protagonista assoluto della vittoria in Salento è stato il nuovo acquisto Federico Dionisi, che con la sua doppietta ha regalato i tre punti alla squadra di Sottil. Proprio per Dionisi questa sera sarà una partita molto speciale.

L’Ascoli non si vuole fermare

La classifica recita ancora terzultimo posto in classifica, che se il campionato finisse oggi significherebbe retrocessione diretta. Ma da quando Andrea Sottil ha preso la guida dell’Ascoli, i bianconeri hanno avuto un rendimento nettamente migliore. Nelle ultime tre partite sono arrivate due vittorie contro Lecce e Brescia, e il pareggio casalingo contro una candidata alla promozione come il Chievo. Più in generale, nelle ultime sette partite l’Ascoli di Sottil ha perso solamente una volta (contro il Cittadella): poi sono arrivate quattro vittorie e due pareggi. La società ha fatto la sua parte sul calciomercato di gennaio, la squadra sta rispondendo bene sul campo.

Stasera l’avversario sarà un Frosinone che non vince da nove partite, nelle quali la squadra di Nesta ha raccolto solamente cinque punti. Troppi pochi per chi vuole lottare per la promozione diretta e in questo momento si ritrova a metà classifica. I ciociari, tra la fine e l’inizio del nuovo anno, hanno vissuto un periodo molto difficile causato dai numerosi giocatori risultati positivi al Covid-19. Ora però serve un cambio di marcia già da stasera.

Federico Dionisi, sfida speciale da ex

L’Ascoli potrà contare su Federico Dionisi, arrivato nel mercato di gennaio proprio dal Frosinone e grande ex della partita. Con la maglia giallazzurra Dionisi ha vissuto sei stagioni e mezzo, totalizzando più di 200 presenze e realizzando 63 reti. L’attaccante classe ’87 è stato protagonista indiscusso delle due stagioni (2014/15; 2017/18) delle storiche promozioni in Serie A dei ciociari. In questa prima parte di stagione, non rientrando più nel progetto tecnico del Frosinone di Nesta, ha giocato solo pochi spezzoni di partite. Dal suo arrivo ad Ascoli è stato subito buttato nella mischia da Sottil, prima con il Brescia, poi con il Lecce lo scorso venerdì quando l’attaccante nativo di Rieti ha realizzato i suoi primi due gol in bianconero.

Dionisi, ai microfoni di Dazn, ha speso bellissime parole per la sua lunga esperienza a Frosinone, aggiungendo che quella di stasera per lui sarà sicuramente una partita speciale.

CREDIT FOTO QUI

Seguici su Facebook!

Adv
Adv

Paolo Trotta

Roma, 1998, studio scienze della comunicazione. Appassionato di sport, in particolare di calcio e tennis. Ammiro la Serie B per i colori delle sue piazze e per le emozioni di un calcio ancora legato al territorio.
Adv
Back to top button