CalcioSport

Serie D, sentite Michele Di Prisco: “Sono già al lavoro per il futuro…” [ESCLUSIVA]

In Serie D, Michele Di Prisco, si è guadagnato nell’ultimo campionato, il premio di miglior centrocampista, ma il ragazzo vuole alzare l’asticella.

La Serie D ha premiato Michele Di Prisco come miglior centrocampista, ed i voti sono arrivati dai tanti appassionati, attraverso il Corriere dello Sport e Tuttosport.

Ad MMI il centrocampista racconta l’ultima fortunata stagione, ma parla anche delle sue ambizioni sportive.

In Serie D è stato lui il centrocampista migliore

Nell’ultimo campionato di Serie D girone I, Michele Di Prisco ha vestito da gennaio la maglia del Portici, e proprio con la squadra campana, in 18 presenze, è andato in gol 10 volte.

Il gol di Di Prisco contro la Turris (Photo credit: pagina FB Portici)

Questi i numeri che hanno caratterizzato la sua stagione, conclusasi con il premio di miglior centrocampista della categoria. Ecco come il giocatore racconta questa sua ultima avventura: “E’ cominciato tutto un venerdì, ho firmato proprio nell’ultimo giorno di calciomercato invernale. Da lì in avanti è andato tutto in discesa, con l’esordio ed il primo gol. Un insieme di emozioni che mi ha accompagnato per il resto del campionato”.

Quando si tratta di scegliere il gol migliore dell’ultimo campionato, il ragazzo di Pompei non ha dubbi: “Senza ombra di dubbio il gol più importante è stato quello che ho realizzato al “San Nicola” contro il Bari. Segnare davanti a tutti quegli spettatori – afferma Di Prisco con un tono comprensibilmente soddisfatto – ti senti già un po’ calciatore. Davvero un’emozione forte. Mi piacerebbe giocare in campi come quello tutti gli anni…”.

Il gol di Di Prisco al Bari (Video credit: profilo YT Forza Portici TV)

Alla base dell’ottima stagione del centrocampista classe ’95, ci sono almeno due elementi: “Sul piano personale sono stato da subito molto bene, e poi, dopo gli anni di gavetta in Serie D, mi sono sentito molto più libero, responsabile, e tutto è stato molto più facile”.

Successi personali ma in un Portici davvero super

La buona stagione di Michele Di Prisco, tuttavia, si è anche accompagnata con un anno positivo per il Portici. Infatti Di Prisco ci dice che: “Con il Portici abbiamo fatto un’annata eccezionale. Quando sono arrivato – ricorda il calciatore – l’obiettivo era la salvezza. Poi, il Presidente ci ha aiutato inserendo un premio per il raggiungimento dei play-off, allora le ambizioni sono cambiate. Sicuramente il buon campionato, è stato merito di tutti. A partire dal Mister (Mauro Chianese, n.d.r.), che ci ha fatto stare tranquilli, a tutti i compagni, che si sono messi l’uno a disposizione dell’altro.

Dopo la pesante sconfitta con la Turris, ci siamo guardati negli occhi, e le cose sono profondamente cambiate. Infatti da lì in avanti, abbiamo messo in fila un’ottima sequenza di risultati positivi. Un peso importante – aggiunge il calciatore – lo ha anche avuto il lavoro del Direttore Sportivo (Alessandro Amarante, n.d.r.), che ha cambiato diverse pedine, indovinando tutte le scelte, proprio insieme al tecnico”.

Michele Di Prisco (Photo credit: pagina FB Michele Di Prisco)

Tante richieste da valutare per il prossimo anno

Dopo il bel campionato, Michele Di Prisco è chiamato a scegliere la sua prossima avventura. Ed a questo proposito il centrocampista dice che: “Sto valutando diverse proposte dalla Serie D, anche se in questa categoria do priorità al Portici, ma non vorrei trascurare la Serie C, che è poi un mio obiettivo.

Ho “saggiato” questo campionato quando ho lasciato la Primavera del Torino (Nocerina, campionato 2013-14, n.d.r.), ma poi sono sceso di categoria, e lì mi sono dovuto rimboccare le maniche. Spero che quest’anno riesca a fare il salto nella “C”. Qualche contatto l’ho già avuto da questa categoria, dalla Campania e non solo, ma ancora non c’è nulla di confermato”.

Serie D
Michele Di Prisco (Photo credit: pagina FB Michele Di Prisco)

Parlando delle caratteristiche e delle aspettative di Michele Di Prisco, è lo stesso centrocampista a raccontarcele: “Sono un giocatore di carisma, mi piace impegnarmi in tutti gli allenamenti, e poi la Serie C potrebbe essere un ottimo trampolino di lancio per la categoria superiore”.

(Photo credit in evidenza: pagina FB Portici 1906)

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

LND

Adriano Fiorini

"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più divertente da raccontare?
Back to top button