CalcioSport

Serie D, il punto sul campionato dopo la 19a/21a giornata

La quarta serie italiana manda in archivio anche la 19° giornata di campionato (21° gironi B e C). Tra sconfitte a sorpresa e solite conferme, facciamo il punto sul campionato dopo la seconda giornata del girone di ritorno.

La Serie D ha ripreso a pieno regime il suo cammino. Tra sconfitte di capoliste e solite conferme facciamo il punto sul campionato dopo la seconda giornata del girone di ritorno.

Serie D, il punto sul campionato nei gironi A-B-C

Nel Girone A comanda ancora il Prato che, con 35 punti, guida la graduatoria con un punto di vantaggio su Lucchese e Caronnese. Le prime due della classe, tuttavia, hanno perso ieri rispettivamente contro Seravezza Pozzi e Borgosesia, favorendo proprio il ritorno della Caronnese che, battendo 4-1 Ligorna si trova ora a -1 dalla vetta. All’ultimo posto restano quindi proprio i liguri che sono il fanalino di coda del raggruppamento con appena 16 punti. Male anche il Ghiviborgo che perde 3-1 lo scontro diretto contro il Vado e scivola quindi al penultimo posto in classifica.

La rosa della Caronnese (Photo Credit: pagina FB Sc Caronnese)

Anche il Girone B regala sorprese. Cade infatti ancora la capolista Pro Sesto che in tre partite ha racimolato a malapena un punto. I lombardi, dopo il pareggio col Seregno, hanno perso 4-2 con l’Arconatese la settimana scorsa e 0-2 il con il Dro due giorni fa. I punti di vantaggio sul Legnano (0-1 al Levico Terme) sono quindi ora appena tre. Del passo falso della prima della classe non ne approfitta, tuttavia, lo Scanzorosciate che perde 1-2, in casa, contro la Virtus Bolzano. All’ultimo posto, con 13 punti, l’Inveruno che perde 0-3 con la Virtus Ciserano Bergamo.

Nel raggruppamento C, il Campodarsego impatta per 2-2 contro il Montebelluna, ma complice il pareggio a reti bianche del Legnago Salus contro il Caldiero Terme, mantiene invariato il distacco di 7 punti che la separa dalla seconda della classe. Si rifà invece sotto il Cartigliano che batte 4-1 il Villafranca Veronese e si riappropria del terzo posto. Ultimo in graduatoria, con 13 punti, il Tamai che esce sconfitto per 5-0 dalla sfida contro l’Ambrosiana.

Il punto sul campionato nei gironi D-E-F

Il Mantova è padrone indiscusso del Girone D. I virgiliani battono 2-1 la Sammaurese che si portano a quota 45 punti in classifica. Insegue a -7 il Fiorenzuola che vince con il medesimo risultato contro l’Alfonsine e sale a quota 38 in graduatoria. Ultima in graduatoria la Savignanese che pareggia 0-0 con il Progresso e “sale” a quota 13 punti in classifica.

Nel Girone E continua la marcia del Monterosi che continua a vincere (battuto 2-1 lo Scandicci) e a vedere sempre più da vicino la Serie C. I laziali allungano a +6 sul Grosseto, sconfitto per 1-0 dal Foligno. Si rifà sotto, per così dire, l’Albalonga che batte 2-0 il Flaminia e si porta -2 dal secondo posto. Sempre più ultimo il Tuttocuoio che, tra le mura amiche, viene annientato per 0-3 dall’Aglianese che, grazie alla vittoria contro i Leprotti, esce dalla zona playout.

Cade per la terza volta in campionato la capolista S.N. Notaresco. Il comando del Girone F è sempre tutto ad appannaggio degli abruzzesi che però escono sconfitti, per 1-3, dal big match di giornata contro il Campobasso. I Lupi di Mirko Cudini sbancano il Savini e rallentano la corsa dei rossoblu di Vagnoni verso il professionismo. Della sconfitta dei rossoblu ne approfitta il Matelica che batte 3-2 il Montegiorgio e si porta a -6 dalla vetta. Continua invece a perdere la Recanatese, stavolta 2-1 contro l’Olympia Agnonese. Con un piede già in Eccellenza invece lo Jesina che perde 2-3 col Vastogirardi e rimane all’ultimo posto con 12 punti.

La rosa del Vastogirardi (Photo Credit: pagina FB Asd Vastogirardi Calcio)

Serie D, il punto sul campionato nei gironi G-H-I

Nel Girone G continua a comandare la Turris. La squadra di Torre Del Greco infatti continua la sua marcia verso il professionismo battendo 0-1 la Pro Calcio Tor Sapienza e portandosi a quota 45 in classifica. A -4 dai campani c’è la Torres che vince 1-2 in casa del Budoni e si porta a quota 41 in graduatoria. Tiene il passo delle prime due della classe, l’Ostia Mare Lido che vince di misura contro il Muravera e sale a quota 40. In fondo alla classifica, con 12 punti, l’Academy Ladispoli.

Bitonto e Foggia continuano a darsi battaglia nel Girone H. Sia neroverdi che rossoneri non vanno però oltre il pareggio contro Gladiator e Agropoli. La classifica vede attualmente in cima i bitontini con 41 punti, mentre i foggiani inseguono a 39. Battuta d’arresto per il Sorrento che non va oltre lo 0-0 contro il Francavilla di Lazic che tornava al Fittipaldi dopo tre mesi. Torna a respirare anche il Grumentum Val D’Agri che vince 2-3 sul campo del Gravina e vede più vicina la zona salvezza. Con un tennistico 6-3 l’Audace Cerignola batte invece la Fidelis Andria. In fondo alla classifica, con 13 punti scivola l’Agropoli.

Infine il Girone I dove il primato è tutto del Palermo che comanda la classifica con 45 punti, +3 sul Savoia. I rosanero nella giornata di sabato non sono riusciti ad andare oltre l’1-1 contro il San Tommaso che è riuscito nell’ardua impresa di fermare la capolista. Del pareggio dei palermitani non ne ha, tuttavia, approfittato il Savoia che si è fatto fermare sull’1-1 dal Castrovillari. In fondo alla classifica, con soli 8 punti, la Palmese che pare ormai condannata inesorabilmente alla retrocessione in Eccellenza.

ARTICOLO PRECEDENTE SERIE D

Nicola Patrissi

"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia ed il calcio.
Back to top button