Calcio

Serie D, i Promossi & Bocciati della 5a/6a giornata di campionato

Serie D 20-21
Photo credit: Sammaurese Calcio

Serie D profondamente segnata in questo turno di campionato dagli effetti dell’epidemia da Covid. Tante le gare rimandate. Cerchiamo ugualmente di capire chi si è comportato meglio nell’ultimo weekend di gioco…

Girone A – Chieri superstar

Promossi – Chieri: i sei gol che la formazione di Marco Didu rifila alla Lavagnese è davvero rimarchevole. Da capire se questa vittoria è il segnale che la squadra è pronta a correre per la testa della classifica.

Bocciati – Legnano: per i lilla, quella subita domenica contro la Castellanzese in trasferta, è la prima sconfitta su 4 gare giocate. Niente di grave se fosse solo per questo, ma il 5-2 è un boccone amaro da digerire. Testa al prossimo incontro.

Girone B – Crema bene in trasferta

Promossi – Crema: il pareggio per 2-2 con il quale la squadra di Andrea Dossena passa sul campo del Real Calepina, è una buona notizia per gli obiettivi stagionali. Sino a qui, nessuna sconfitta. Bene.

Bocciati – Casatese: difficile immaginare un campionato senza sconfitte, ma quella subita nell’ultimo weekend contro al Virtus Ciseranobergamo non era facile prevederla. Un’occasione sprecata, per dare continuità ad un ottimo inizio stagione.

Girone C – Premiata la prima inseguitrice del Trento

Promossi – Delta Porto Tolle: conquistare i tre punti sul campo della Luparense non è facile per nessuno, eppure il Delta Porto Tolle ci riesce con il punteggio di 3-2. Con i suoi 12 punti, al momento, è l’alternativa più credibile al Trento capolista.

Bocciati – Mestre: due cartellini rossi e due gol subiti nella gara interna contro l’Este. No, questa non è una domenica da dimenticare in fretta, piuttosto da ricordare, per non rifare gli stessi errori.

Girone D – Sammaurese corsara

Promossi – Sammaurese: si può essere promossi in molti modi e per motivi diversi, ma la formazione di mister Protti lo fa con il massimo dei voti (con lode) e nel modo che più conta: segnando. Da incorniciare il 5-1 che i giallorossi rifilano al Forlì nel derby.

Bocciati – Marignanese: la gara interna contro il Progresso termina sul 3-3 ed il punto che la Marignanese aggiunge al suo carniere, non cambia il significato della classifica. Scontri diretti per la salvezza come quello dell’ultimo weekend, richiederebbero uno sforzo supplementare, soprattuto quando si è avanti per due volte nello stesso incontro.

Girone E – Bene la squadra di mister Alessandria

Promossi – Cannara: la squadra di Antonio Alessandria centra la terza vittoria in quattro gare e questa volta lo fa in trasferta, superando per 3-0 la Sinalunghese. Peccato molte gare non si siano potute giocare in questo girone, avremmo volentieri visto quanto il Cannara disti dalla vetta…

Bocciati – Ostia Mare: duole dirlo, ma la formazione laziale non riesce a trovare il bandolo della matassa in questa edizione della Serie D. L’unico punto raccolto in quattro gare, è un campanello d’allarme che deve spingere a cambiare più di qualcosa.

Girone F – Campobasso inarrestabile

Promossi – Campobasso: la capolista del raggruppamento sfodera un’altra ottima gara e regola sul proprio terreno di gioco per 4-0, la malcapitata Matese. Con 14 gol all’attivo in cinque giornate, un solo gol al passivo e lo scettro da prima della classe, la squadra di Cudini non può che meritare la copertina.

Bocciati – Castelnuovo Vomano: non è di per sé impossibile perdere in traferta contro il Castelfidardo, peccato però che questo scivolone allontani dalla vetta la squadra neroverde. Chi si ferma…

Girone G – Latina convincente

Promossi – Latina: la formazione pontina vuole lasciare la Serie D ed il 3-0 che rifila al “Francioni” ad una Torres non convincente, è lì a dimostrarlo. Il girone è di quelli tosti e le concorrenti non mancano, ma la squadra di mister Scudieri convince sempre di più.

Bocciati – Torres: non è per la sconfitta subita in questo weekend sul campo del Latina che releghiamo la squadra sarda nella categoria bocciati, piuttosto è per il suo andamento nelle prime cinque giornate: zero punti, un solo gol segnato e 10 subiti. Cosa ecogitare per cambiare passo?

Girone H – Il Lavello può puntare in alto

Promossi – Lavello: le reali ambizioni della neopromossa Lavello, che nell’ultimo impegno di campionato ha pareggiato per 1-1 sul campo del Bitonto, non possono essere solo quelle di salvarsi. Questo risultato vale molto di più. Giusto puntare alla zona play-off. In Serie D, nulla (o quasi) è impossibile.

Bocciati – Bitonto: forse sarà solo un anno di transizione, però mancare la vittoria in casa per la seconda volta su tre gare, non dà ragione ad una piazza che sperava quest’anno di vivere non la Serie D, ma la Serie C. Peccato.

Girone I – L’Acireale torna alla vittoria

Promossi – Acireale: mancano ancora 29 giornate alla fine della stagione, quindi è del tutto inutile illudersi. L’Acireale, tuttavia, infila la terza vittoria su cinque gare, nella circostanza superando all'”Aci e Galatea” il temibile Biancavilla. Quale modo migliore per mettersi alle spalle la sconfitta della scorsa settimana subita contro l’ACR Messina?

Bocciati – Dattilo: ci si aspettava qualcosa di più dalla gara interna contro il San Luca. Gli avversari passano con un gol messo a segno nella ripresa, ma una gara come questa, qualche punto, lo avrebbe dovuto comunque portare.

Autore: Adriano Fiorini

RISULTATI E CLASSIFICHE SERIE D– CLICCA QUI

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Calcio Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

SERIE D

Adv

Adriano Fiorini

"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più divertente da raccontare?

Related Articles

Back to top button