Serie D, sempre più vicino il momento dei verdetti

In serie D, già a partire dalla prossima domenica, potrebbe concretizzarsi qualche primo verdetto. Il Lecco ad un passo dalla Serie C.

Nel prossimo weekend, la Serie D potrebbe già emettere qualche primo verdetto. Parlando di promozione, il Lecco, nel girone A, è davvero a distanza ravvicinata dalla promozione.

Girone A – Lecco, scatto importante per la “C”

Il campionato da dieci e lode del Lecco, domenica, contro il Borgaro Nobis, potrebbe vivere un altro capitolo importante, dal momento che una vittoria, lancerebbe la capolista ad un passo dalla Serie C. Tuttavia, la Sanremese (seconda), potrà giocarsi le sue chances con il Sestri Levante, formazione impegnata ad allontanarsi dalla zona play-out, e nell’insieme non irresistibile. Da seguire anche la gara tra Savona e Borgosesia, e quella tra Milano City e Ligorna. Tra chi lotta per la salvezza, e chi per l’ingresso nei play-off, ci sarà da divertirsi. Il resto delle sfide: Chieri – Inveruno; Pro Dronero – Bra; Fezzanese – Casale; Lavagnese – Folgore Caratese; Stresa – Arconatese.

Sestri Levante – Milano City (Photo credit: pagina FB Milano City FC)

Girone BProsegue la lotta tra Mantova e Como

Nel secondo girone della Serie D, gli occhi saranno puntati inevitabilmente sul Mantova e sul Como. La prima riceverà in casa il Seregno, mentre la seconda, sul proprio terreno di gioco, dovrà vedersela con il Darfo Boario, quest’ultimo non lontano dal poter uscire dalla zona play-out. In gioco ci sono, soprattutto, punti d’oro per la possibile promozione. Villa d’AlméVillafranca, invece, rivestirà un’importanza tutta legata alla salvezza, con i padroni di casa in vantaggio rispetto agli avversari. La giornata prevede anche: Ambrosiana – Caronnese; Ciserano – Pro Sesto; Legnago – Caravaggio; Olginatese – Sondrio; Pontisola – Rezzato; Sconzorosciate – Virtus Bergamo.

Girone CL’Arzignano Valchiampo non deve sbagliare

L’Arzignano Valchiampo, attualmente primo, in casa, affronterà il fanalino di coda Trento. L’Adriese, seconda ad un punto dalla capolista, invece, avrà nel Delta Rovigo, un ostacolo ben più impegnativo. Chissà che la 29a giornata non porti più vicino al salto di categoria la formazione di mister Di Donato. L’Union Feltre, terza, in casa, incrocerà il destino con l’Este, distanziata rispetto alla zona play-off. In St. Georgen e Castigliano, infine, balleranno punti preziosi per la salvezza diretta. Potremo vedere inoltre: Chions – Sandonà; Clodiense – Cjarlins Muzane; Levico Terme – Bolzano; Montebelluna – Belluno; Tamai – Campodarsego.

Il Belluno Calcio (Photo credit: pagina FB A.C. Belluno 1905)

Girone D – La Pergolettese in discesa con il Crema

Nel quarto girone della Serie D, le maggiori attenzioni saranno rivolte sia alla gara che la Pergolettese capolista dovrà affrontare in casa contro il Crema, sia a quella tra il Modena ed il Pavia. Le prime due della classe, è bene ricordarlo, distano in classifica solo sei punti a sei giornate dalla fine. Per la zona salvezza, poi, si deciderà qualcosa di importante nella sfida tra Sasso Marconi e Calvina. Così le atre: Adrense – Fiorenzuola; Lentigione – Fanfulla; Mezzolara – Axys Zola; OltrepoVoghera – Reggio Audace; San Marino – Classe; Vigor Carpaneto – Ciliverghe.

Girone E La Pianese ed il Ponsacco ci divertiranno

Il Ghivizzano Borgoamozzano si gocherà l’ingresso nei play-off, mentre la Pianese la prima posizione. Gara da non perdere, e dalla quale nessuna delle due vorrà uscire sconfitta. Il Ponsacco, che dista dalla capolista solamente tre punti, è chiamato alla trasferta contro il modesto Sangimignano, e la giornata numero 33 del campionato, solo per questo, riserva davvero molto. Il Seravezza, terzo in classifica, potrebbe uscire indenne e con il massimo dei punti, dal campo del Real Forte Querceta, ma non è difficile essere smentiti. Per la salvezza diretta, da seguire lo scontro tra Bastia e Viareggio. Il resto della giornata: Aglianese – Montevarchi; Massese – Gavorrano; Prato – Tuttocuoio; San Donato – Scandicci; Sangiovannese – Sinalunghese; Trestina – Cannara.

Seravezza – Trestina (Photo credit: pagina FB ASD Seravezza Pozzi Calcio)

Girone FIl Cesena capolista può volare ancora

Nel quinto raggruppamento della Serie D, la capolista Cesena farà visita al Campobasso, piazzato a metà classifica, fuori dai giochi che contano. Forse ancora più semplice, almeno sulla carta, sarà l’impegno della seconda in graduatoria, il Matelica, atteso dal Forlì, ora in piena zona play-out. Per niente scontata, infine, la gara tra Vastese e S.N. Notaresco, con la prima in corsa per lasciare i play-out- Le altre gare: Pineto – Montegiorgio; Isernia – Giulianova; Jesina – Agnonese; Recanatese – Avezzano; Sangiustese – Francavilla; Santarcangelo – Sammaurese; Savignanese – Castelfidardo.

Girone GE’ l’Aprilia il prossimo ostacolo per il Lanusei

Il Lanusei, in piena corsa per lasciare a fine stagione la Serie D, in casa, è chiamato a battere l’Aprilia, che naviga a metà classifica senza troppe ansie. Le due inseguitrici, Trastevere ed Avellino, avranno davanti avversarie simili. La formazione laziale incontrerà l’Anagni in trasferta, mentre gli irpini riceveranno l’Ostiamare. Anagni ed Ostiamare, infatti, cercano punti utili per ottenere la salvezza diretta. Il match tra Ladispoli e Torres, per chiudere, sarà il classico scontro diretto della “disperazione”, o quasi. Il resto della giornata prevede: Albalonga – Lupa Roma; Anzio – Budoni; Flaminia – Castiadas; Latina – Cassino; Torres Latte Dolce – Monterosi; SFF Atletico – Vis Artena.

Girone HArriva il derby tra Taranto e Nardò

L’AZ Picerno, che guida il girone con 7 punti di vantaggio rispetto al Taranto, riceverà in casa il Francavilla, in una gara non impossibile. Il Taranto, invece, è chiamato al derby con il Nardò, impegnato nel rush finale per conquistare la salvezza diretta. Nella sfida tra il Nola e la Sarnese, per concludere, risalterà la voglia di salvarsi senza passare per gli imprevedibili play-out, con il Nardò, almeno sulla carta, favorito. Il resto della giornata: Audace Cerignola – Altamura; Bitonto – Gravina; Gragnano – Andria; Pomigliano – Gelbison Vallo della Lucania; Savoia – Fasano.

Pippo Baudo testimonial (Photo credit: Società Sportiva Nola 1925)

Girone IBari impegnato in casa contro il Gela

Tra il Bari e la 21a vittoria stagionale, domenica prossima ci sarà di mezzo il Gela, che sul campo dei pugliesi, cercherà punti per non mancare i play-off. La Turris, seconda a 11 punti dalla vetta, ospiterà invece il Locri, a sua volta in corsa per ottenere la salvezza diretta. Il Messina, che in Serie D ci vorrebbe rimanere senza passare per i play-out, giocherà in casa contro la Palmese. Si disputeranno anche: Acireale – Igea Virtus Barcellona; Cittànovese – Città di Messina; Marsala – Castrovillari; Roccella – Troina; Rotonda – Nocerina; Sancataldese – Portici.

Locri – Acireale (Photo credit: AC Locri 1909)

(Photo credit in evidenza: pagina FB SN Notaresco 2018)

© RIPRODUZIONE RISERVATA