Calcio

Serie A, Torino-Udinese è l’ultima spiaggia di mister Giampaolo?

Adv

Il Torino di Marco Giampaolo, impegnato oggi alle ore 18:00 contro l’Udinese, deve assolutamente trovare una vittoria. La classifica dei granata è impietosa: 6 punti in 10 partite, un bottino che vale il terzultimo posto con il Genoa penultimo a pari punti. Oggi il Torino non può sbagliare, i piemontesi avranno un impegno contro una rivale diretta tra le mura amiche. L’ambiente è teso, la tifoseria non è ovviamente soddisfatta di questo avvio di stagione e si aspetta un cambio di marcia.

La società, per ora, ha confermato la fiducia verso Giampaolo, ma un risultato negativo contro l’Udinese potrebbe essere decisivo per convincere la dirigenza a cambiare guida tecnica. La tifoseria è in piena contestazione e la squadra può soltanto vincere. È un match delicatissimo in cui il “Toro” non ha margine d’errore. Per il tecnico ex Sampdoria la partita di oggi è una sorta di ultima spiaggia.

Torino, le scelte di Giampaolo e le assenze

Per la sfida contro l’Udinese, il tecnico Giampaolo dovrà fare a meno dei seguenti calciatori: Millico, Baselli, Ansaldi, Murru, Verdi e Ujkani. Il consueto 4-3-1-2 sarà composto da Sirigu tra i pali. Sulla destra agirà una delle poche note positive di questo inizio di stagione per la squadra di Cairo ovvero Singo mentre sulla sinistra Rodriguez è favorito su Vojvoda. C’è un ballottaggio per affiancare Lyanco in difesa con Bremer in vantaggio su Nkoulou. Il centrocampo vedrà Rincon al centro con ai suoi lati Meité e Linetty. Lukic sarà il trequartista dietro la coppia composta da Zaza e Belotti. Il fischio d’inizio è fissato per le ore 18:00, vincere è l’imperativo del Torino perché se è pur vero che mancano tantissime partite la classifica non sembra aspettare più di tanto. Giampaolo si gioca il futuro e di certo non vorrà essere protagonista di un nuovo esonero dopo quello di un anno fa con il Milan.

FABIO D’ASCANIO

SEGUICI SU:

PAGINA FACEBOOK

ACCOUNT TWITTER

Adv
Adv
Adv
Back to top button