14.9 C
Roma
Maggio 16, 2021, domenica

Simone Liberati, chi è Enrico Tagliaferri in “Chiamami Ancora Amore”

- Advertisement -

Simone Liberati è Enrico Tagliaferri nella serie “Chiamami Ancora Amore” in onda stasera su Raiuno a partire dalle 21:30. Una storia che racconta la discesa agli inferi di una coppia che, dopo anni di passione, rispetto e amore, si ritrova alla resa dei conti con un matrimonio che non funziona più.

Nato a Roma nel 1988, trascorre la sua infanzia a Ciampino e dopo aver conseguito la maturità classica, inizia a frequentare laboratori teatrali. Si diploma successivamente in recitazione alla Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volontè. Le prime esperienze sono sul piccolo schermo con “I Cesaroni” ed “Una Mamma Imperfetta” nel 2008 e 2013: nello stesso anno debutta anche al cinema con Arance & Martello che segna l’esordio dietro la macchina da presa di Diego Bianchi

Simone Liberati è Enrico nella serie stasera in onda su Raiuno “Chiamami Ancora Amore”

Nel 2014 si fa notare al cinema nel ruolo di Mirko, braccio destro di Numero 8, in Suburra di Stefano Sollima. Nel 2017 ottiene una parte ne Il permesso – 48 ore fuori di Claudio Amendola. Nello stesso anno ottiene il suo primo ruolo da protagonista nel film Cuori puri, presentato nella sezione Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes 2017. Grazie a questo ruolo vince il premio come miglior attore rivelazione dell’anno sia ai Nastri d’argento 2017 che al Bif&st 2018.

Nel 2018 è protagonista dell’adattamento cinematografico de La profezia dell’armadillo, romanzo grafico di Zerocalcare. L’anno successivo è tra i protagonisti di Bangla, film di Phaim Bhuiyan e de L’Amore A Domicilio di Emiliano Corapi insieme a Miriam Leone. Vedremo Simone Liberati anche nella serie “A Casa Tutti Bene” per la regia di Gabriele Muccino. L’attore attualmente è single

Seguici su

Facebook

Instagram

La Rivista Metropolitan Magazine N1

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
nickyabrami
Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -