Tennis

Sinner nella storia! Ad Anversa vince il quarto titolo della stagione

Uno Jannik Sinner da urlo prende a pallate Diego Schwartzman e ad Anversa conquista il quarto titolo della sua stagione, il quinto in carriera. L’altoatesino diventa così il primo azzurro della storia ad alzare quattro trofei nello stesso anno e il più giovane pentacampione dai tempi di Djokovic, che nel 2007 vinse cinque titoli a 20 anni, 4 mesi e 23 giorni.

Sinner da sogno annichilisce Schwartzman

Primo set impressionante di Sinner, che gioca una partita semplicemente perfetta, dal punto di vista tattico e dal punto di vista tecnico, al servizio e in risposta. Non riesce a mettere tantissime prime, ma quelle che entrano sono tutte pesanti e sono quasi tutte vincenti (di cui quattro trasformate in ace); con la seconda Schwartzman riesce a rosicchiare qualcosa, soprattutto nel sesto game, quando riesce a ottenere pure due palle break prontamente salvate dall’avversario. L’argentino non riesce praticamente mai a giocare e si limita a subire nervosamente le pallate, una più profonda dell’altra, della testa di serie numero uno. I break piazzati da quest’ultimo nel terzo e quinto gioco rappresentano una montagna da scalare per El Peque, che salva disperatamente due set point nel settimo game ma che non può niente Sinner si ritrova a servire per il set con palle nuove.

L’enorme gap tra i due continua anche nella ripresa e per la terza partita consecutiva Sinner brekka il suo avversario in apertura di secondo set. L’altoatesino continua a scagliare contro il malcapitato Schwartzman palle che pesano tonnellate, tanto potenti quanto precise. Nel solo secondo parziale Jannik piazza 10 vincenti (17 in tutto il match, contro un solo punto diretto dell’argentino), che combinati a un servizio che lascia soltanto tre “15” all’avversario lo rendono semplicemente ingiocabile. L’ulteriore break ottenuto nel quinto gioco gli spiana la strada verso la vittoria del titolo, che si materializza sul 6-2. Con la vittoria Sinner soprassa Norrie al decimo posto della Race e Augere-Aliassime all’undicesimo posto del ranking ATP.

ENRICO RUGGERI

Photo Credit: via Twitter, @EuroTennisOpen

Seguici su Metropolitan Sport

Adv
Adv
Adv
Back to top button