Gossip e Tv

Sophia Loren e i suoi grandi amori: Carlo Ponti e Cary Grant

Sophia Loren di grandi amori ne ha avuti almeno tre, ma non stiamo parlando solo di uomini. C’è stato il marito, Carlo Ponti, che è stato al suo fianco per tutta la vita. E poi il cinema, che ha ricambiato il sentimento: l’obiettivo l’ha sempre amata follemente, come solo una persona in carne e ossa potrebbe fare. Ed è stato un colpo di fulmine.

Sophia Loren e Carlo Ponti si conobbero dopo che lei si classificò seconda a un prestigioso concorso di bellezza. Fu là che Carlo la notò, e da allora i due iniziarono a frequentarsi clandestinamente. Carlo, infatti, risultava già sposato, anche se in seguito il suo matrimonio venne dichiarato nullo. I due si trasferirono in America per evitare l’accusa di concubinaggio, e durante la sua permanenza lì Sophia ebbe modo di imparare l’inglese. Fu lo stesso Ponti a suggerirglielo: “Se vuoi diventare un’attrice internazionale devi imparare l’inglese”, le disse. E allora Sophia fece una vera e propria full immersion seguita tutti i giorni da un’insegnante del posto.

Sono finita a Roma per caso. Non era facile per me capire cosa avevo dentro, cosa volevo fare, come potevo rispettare l’educazione ricevuta da mia madre. Io andavo un po’ di qua, un po’ di là… Dico una cosa grossa: dovessi avere 20 anni o iniziare la mia carriera oggi? Nonostante la guerra, forse è stato più facile ai miei tempi. Per le ragazze, oggi, mi sembra tutto estremamente complicato: l’educazione, i rapporti personali, i modelli imposti dalla società, questi social… Io ho semplicemente vissuto tutto con positività. Ed è bastato, sempre.

Nel 1962, l’anno in cui vinse l’Oscar per La Ciociara, rimase a casa, invece di andare a Los Angeles. Temeva di svenire per l’emozione, in caso di vittoria, allora preferì rimanere nella sua cucina a preparare il sugo per la pasta. “Tutto ciò che vedete, lo devo agli spaghetti”, disse inoltre di sé.

Non fu amore, invece, ma ci andò vicino, quello con Cary Grant. Si conobbero sul set, sul finire degli Anni Cinquanta, e lui perse la testa per lei. Nella vita di Sophia Loren, però, c’era già Ponti, anche se non aveva ancora divorziato ufficialmente dalla moglie.

Avevo 23 anni. Non ero pronta per lasciare l’ Italia. Avevo paura di cambiare completamente la mia vita. Mia madre aveva paura di volare e io temevo che vivendo in California non l’ avrei vista spesso

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button