Calcio

Spartak Mosca-Napoli 2-1: Sobolev inguaia Spalletti

La prima partita del Gruppo C dell’Europa League, valevole per la quinta giornata di campionato, si è archiviata. I Russia, precisamente nella Capitale, i padroni di casa dello Spartak Mosca hanno ospitato il Napoli. Nel freddo di Mosca, la compagine di Luciano Spalletti esce sconfitto da una doppietta di Aleksandar Sobolev. Il gol dei partenopei è stato siglato da Eljif Elmas. È un raggruppamento che diventa compatto e di difficile lettura: i moscoviti agganciano a quota 7 proprio gli Azzurri in cima alla classifica, aspettando il match di domani tra Leicester City e Legia Varsavia. I campani dovranno battere gli inglesi al Maradona nell’ultima giornata. Ecco cosa è successo in Spartak Mosca-Napoli.

Ecco cosa è successo in Spartak Mosca-Napoli

Una partita nata male per la compagine campana che, attualmente, comanda la Serie A a braccetto con il Milan. Aleksandar Sobolev ha portato avanti i suoi dopo appena tre minuti di gioco realizzando dal dischetto (fallo di Lobotka su Promes) la rete che ha avuto il merito di spezzare l’equilibrio iniziale. Il Napoli, dopo il goal russo, ha dimostrato di non essersi calato con attenzione in questo delicato match e lo Spartak Mosca ne ha approfittato al 28′: è ancora l’attaccante russo, questa volta di testa, a punire l’incolpevole Meret.

Nella ripresa è uscito dagli spogliatoi un Napoli più grintoso che, dopo aver sfiorato ripetutamente la rete, ha trovato la rete della bandiera con Eljif Elmas, servito deliziosamente da Petagna. I ragazzi di Luciano Spalletti, in qualche occasione, potrebbero subire il tris dei russi, ma vanno anche vicini al pareggio della sfida con Lozano, Mertens e ancora Elmas. Il risultato, però, non è più cambiato: una vittoria fondamentale per lo Spartak che inguaia terribilmente gli Azzurri.

Seguici su Metropolitan Magazine

(credit foto – pagina Facebook SSC Napoli)

Back to top button