Calcio

Spezia, imminente la cessione della società: nuovi proprietari americani?

Sono giorni concitati in casa Spezia. Le tre sconfitte consecutive, tra campionato e Coppa Italia, hanno portato ad un peggioramento di quella che, fino a poche settimane fa, era una squadra in grande forma. Tuttavia, a preoccupare maggiormente i tifosi, è l’imminente e probabile cessione della società del patron Volpi a un gruppo di investitori americani. Andiamo a vedere la situazione attuale.

L’evoluzione delle trattative

In via ufficiale non si sa ancora nessun dettaglio, ma si ha la certezza che la trattativa stia proseguendo. In questi giorni, stanno andando avanti le contrattazioni tra le parti, per un closing che era previsto già tra martedì e mercoledì. Il negoziato, che rimane estremamente riservato, porterebbe alla cessione delle quote di maggioranza a un gruppo di investitori americani, di cui non conosciamo alcun dettaglio. Come sostiene “La Nazione“, sono state molteplici le notizie trapelate sull’identikit del gruppo di nuovi acquirenti.

Secondo molte fonti, il principale indiziato è Alan Pace, già proprietario dell’84% delle quote del Burnley, squadra di Premier League. L’imprenditore sarebbe anche coperto dal fondo di investimento Msd Capital e legato al magnate Micheal Dell. Secondo altre indiscrezioni, diversi altri gruppi imprenditoriali sarebbero stati interessati alla società italiana, al suo primo anno in massima serie. Tra questi, vi era anche un gruppo canadesi, con importanti progetti futuri. L’amministratore delegato, Giampiero Fiorani, che sta portando avanti in prima persona le trattative, avrebbe preferito proseguire con le parti americane.

Cessione Spezia: la reazione dei tifosi

Nonostante l’impegno, già dichiarato, dell’imprenditore recchellino nel cedere la società a un gruppo serio, con piani importanti per il futuro, regna la preoccupazione tra i tifosi liguri. Presso il centro sportivo di Follo, un gruppo del tifo organizzato avrebbe posto uno striscione con scritto: “Una società che non vi ritrae…orgogliosi di voi come non mai“. Un messaggio di vicinanza alla squadra di Vincenzo Italiano, che sta combattendo con onore per ottenere una fantastica salvezza. Allo stesso tempo, però, c’è grande delusione nei confronti dell’attuale presidente, reo di essersi disimpegnato negli ultimi tempi.

Una preoccupazione, forse eccessiva, ma lecita tra i tifosi è anche il rischio che la squadra possa diventare una succursale del club inglese. Il modello Udinese, infatti, non sembra entusiasmare i supporters spezini.

FRANCESCO MANCINI

Seguici su Metropolitan Magazine

CREDITS FOTO QUI

Back to top button