Sport

Gli sport più praticati dalle adolescenti

Anche in Italia molti adolescenti amano fare attività sportiva e da qualche anno molte ragazze decidono di intraprendere sport che fino a qualche hanno fa erano quasi sempre consigliati ai maschi.

E possiamo dire… finalmente perché se praticati con attenzione e con una giusta preparazione fisica, qualsiasi sport può essere svolto indistintamente da entrambi i sessi.

Il problema casomai è un altro, perché se le femmine amano fare sport, i maschi italiani soprattutto in età adulta, molto spesso preferiscono chiudersi in casa, e invece di dedicarsi ad una attività fisica preferiscono guardarla in TV o navigare in internet sui siti specializzati in scommesse sportive online per trovare pronostici o consigli sui bookmaker come ad esempio il famoso portale https://www.misterscommessa.com/.

E questo è decisamente un problema perché tenersi in forma e sperimentare l’interazione sociale attraverso l’incontro con nuovi amici sono solo alcuni dei tanti vantaggi che si ottengono praticando una costante attività fisica.

La maggior parte degli sport richiede la partecipazione di una squadra, anche se i livelli di attività e i ritmi sono diversi e quindi quando si sceglie di iniziare a praticarne uno bisogna sempre sapere quanto tempo impegna settimanalmente e quanto costa praticarlo.

Ecco quali sono nel mondo gli sport più popolari e migliori per le ragazze

Il calcio

Chi si aspettava di leggere la pallavolo come primo sport praticato dalle adolescenti si sbagliava. Il calcio è uno degli sport più popolari al mondo che numerose atlete amano praticare. Il calcio è ideale per le persone che vogliono sviluppare la muscolatura nella parte inferiore del corpo e, allo stesso tempo, sono interessate a socializzare. Le attrezzature necessarie per questo gioco sono poche: parastinchi, pallone da calcio e tacchetti.

Il basket

Questo gioco è ideale per gli atleti che amano i giochi veloci che coinvolgono la coordinazione, la forza della parte sia superiore che inferiore del corpo e la corsa. Questo gioco richiede solo un’attrezzatura speciale come un canestro, una palla e scarpe da ginnastica.

Pallavolo

Questo sport prevede sei giocatori per squadra e una rete tra le parti opposte. Di solito si gioca al chiuso, ma può essere praticato anche all’aperto, come il beach volley. Il pallone e le ginocchiere sono le attrezzature necessarie per questo gioco.

Il tennis

Questo sport è ideale per gli atleti che preferiscono giocare da soli o con al massimo un compagno di squadra. Il tennis è uno sport veloce che richiede meno corsa rispetto ad altri sport tradizionali e servono solo due attrezzature: la racchetta e la pallina da tennis.

Il nuoto

Il nuoto è certamente uno degli sport più completi a livello fisico che si possa fare, e può essere praticato in squadra o individualmente. Per scendere in acqua servono gli occhialini, il costume da bagno e la cuffia e siamo pronti a fare la prima competizione.

Softball

Questo gioco è perfetto per le atlete che non amano il movimento continuo. Il softball è meno faticoso del baseball, ma richiede la coordinazione di mani e occhi e la forza combinata della parte superiore e inferiore del corpo. Il softball richiede solo l’attrezzatura di base, come la mazza, la palla da softball e i guanti.

Hockey su prato

Questo sport è stranamente quasi uguale all’hockey su ghiaccio, con l’eccezione che utilizza una palla in un campo d’erba anziché un disco nella pista di ghiaccio. L’obiettivo principale è dirigere la palla verso la porta utilizzando un bastone da hockey. Sviluppa molto una precisa coordinazione occhio-mano.

Cross Country

Come abbiamo scritto ad inizio articolo sempre più ragazze di tutto il mondo amano fare sport. Questo sport organizzato sviluppa competenze essenziali per la vita di tutti i giorni, come il lavoro di squadra, la sportività, la disciplina, la gestione del tempo e delle emozioni che sono fattori importantissimi nello sviluppo adolescenziale.

Ogni ragazza in tutto il mondo può trovare uno sport che le piace, sia individualmente che in squadra, basta avere costanza e passione, ma soprattutto lo scopo principale resta sempre lo stesso: divertirsi.

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.
Back to top button