Storia e significato della Pasquetta

Oggi il mondo cristiano festeggia il Lunedì dell’Angelo: dopo la festa per la Resurrezione di Gesù Cristo, la Pasqua, i fedeli ricordano l’incontro delle donne con l’angelo avvenuto nel sepolcro che ha indicato loro dove incontrare il Risorto.

Lunedì dell’Angelo, giornata conosciuta anche come Pasquetta, ovvero il giorno dopo la Pasqua, prende nome da uno dei momenti più importanti della risurrezione di Cristo. In quella giornata, infatti, le donne, tra le quali vi erano Maria di Magdala, ovvero la Maddalena, Salomè e Maria madre di Giacomo il Minore, arrivate al sepolcro per l’imbalsamazione del corpo di Gesù trovarono il sepolcro aperto e un angelo che annunciò loro la resurrezione di Gesù. L’angelo fece alle donne anche una richiesta, ovvero di portare la notizia agli Apostoli.

Considerato come giorno festivo, sebbene non di precetto per i cattolici, il Lunedì dell’Angelo è solitamente una giornata dedicata alle scampagnate fuori porta; in compagnia dei propri cari o insieme agli amici, si è soliti lasciarsi coinvolgere in pranzi o pic-nic all’insegna dell’allegria.

Per quanto possa sembrare curioso, la tradizione della scampagnata lontano dalla città potrebbe nascere proprio dai Vangeli: infatti, tra le interpretazioni vi sarebbe quella che lega la giornata fuori le mura. Come riportato dall’evangelista Luca, nella giornata della Pasqua Gesù sarebbe apparso a due discepoli intenti a raggiungere il villaggio di Emmaus, poco distante da Gerusalemme.

Differenti sono le tradizioni di festa sviluppatesi nelle diverse realtà regionali. Dalle sagre alle benedizioni di mezzi meccanici, dalle iniziative artistiche alle gare di mangiatori di cibo. Ispirate all’antica tradizione contadina sono le feste con le uova sode. Per rendere speciale la scampagnata con la famiglia o in compagnia di amici, il segreto è il menù: colorato, gustoso, ricco e leggero, dove ingrediente essenziale sono le uova. Piatti freddi, frittatine, tortini, insalate, salumi e formaggi sono le vivande con cui riempire il cestino di vimini. Non devono mancare un buon vino e un dolce tradizionale.

Quindi, il giorno di Pasquetta rappresenta un momento di unione e si festeggia in diverse parti del mondo con usanze e tradizioni molto particolari ed originali.

La festività è stata istituita in Italia nel dopoguerra. È festivo in quasi tutta l’Europa, in Canada e in Australia, non negli Usa e in Sud America.

Il Lunedì di Pasqua in Polonia è detto “lunedì bagnato”: secondo la tradizione gli uomini inseguono le ragazze cercando di far loro bagni con acqua e in premio c’è un invito a pranzo. Nella giornata di Pasquetta il giardino della Casa Bianca ospita la Easter Egg Roll, un evento organizzato dalla famiglia presidenziale per i bambini di Washington che fanno correre delle uova dipinte sul prato con dei cucchiai di legno. In Repubblica Ceca, le ragazze dipingono le uova da regalare ai ragazzi, e questi in cambio le colpiscono sulle gambe con una frusta di ramoscelli di salice chiamata pomlázka; si dice che questo porti salute e giovinezza.

Dunque, ce n’è per tutti i gusti. Buona Pasquetta!