Stranger Things, uno dei più grandi successi di Netflix, è stata già segretamente rinnovata per una quinta stagione ancor prima di riuscire a vedere la quarta.

Ci sarà una quinta stagione di Stranger Things?

Qualche anno fa, i fratelli Duffer avevano spiegato che 4 stagioni sono perfette per a durata di Stranger Things. Considerato l’attuale successo della serie, il produttore esecutivo e regista Shawn Levi ha parlato di “quattro o cinque stagioni”.

In un’intervista condotta da Gold Derby, qualche anticipazione è stata data da David Harbour, l’attore che interpreta Jim Hopper

Ricordiamo, infatti, che il trailer diffuso in febbraio lo mostrava nella fredda e innevata Russia.

Stranger Things, Jim Hopper. Photo: Web.
Stranger Things, Jim Hopper. Photo: Web.

Nello spiegare cosa succederà al suo personaggio, si è lasciato sfuggire, accidentalmente o consapevolmente, l’esistenza di una quinta stagione. 

Vi dico che nella stagione 4 e nella stagione 5, semmai fossimo in grado di girare ancora, saranno rivelate molte cose che rendono complessa la storia di Hopper, che è davvero molto ricca e non vedo l’ora che la vediate.

Ed è una di quelle cose che ti fanno rivalutare la serie per intero. Perché sappiamo tutti il finale, e voi potrete tornare indietro e vedere gli indizi che abbiamo seminato nella stagione 3, che poi daranno il loro frutti nella quarta e quinta stagione.

Riguardo alla “complessa storia di Hopper”, David Harbour si riferisce al passato del personaggio che è ancora un mistero per i fan. Sappiamo che Hopper era sposato e che aveva una figlia. Conosciamo molto bene il suo carattere ma così poco di lui.

Vero è che i fratelli Duffer hanno già scritto il finale di Stranger Things, a questo punto non resta che pensare che Netflix abbia già segretamente rinnovato la serie per una quinta stagione.

Per il momento non resta che aspettare, le riprese della quarta stagione ripartiranno in settembre.

Probabilmente vedremo in nuovi episodi tra un anno o, nella peggiore delle ipotesi, entro l’autunno 2021.

© RIPRODUZIONE RISERVATA