Gossip e Tv

Striscia la Notizia, scandalo voto all’estero: circa 35.000 schede false

Nel nuovo appuntamento di Striscia la Notizia, circa 35.000 schede false; si continua a parlare del volto all’estero e delle schede riconoscibili da un un errore: “Camera dei diputati” scritto con la lettera i. Ecco le anticipazioni della serata.

Striscia la notizia, 35.000 schede false: gli scandali del voto all’estero

Striscia la Notizia schede false
Photo Credits: Mediaset

Questa sera a Striscia la notizia torna l’inchiesta di Pinuccio sullo scandalo del voto degli italiani all’estero. All’inviato del tg satirico è giunta una segnalazione in cui si parla di schede elettorali falsificate; molto probabilmente provenienti dall’Argentina, che potrebbero essere state conteggiate. A confermarlo è Andrea Dorini, candidato alla Camera per il Sud America, che dichiara:

 «A Roma sono state conteggiate circa 35.000 schede false con un errore; “Camera dei diputati” scritto con la lettera i».

E alla domanda di Pinuccio su come sia possibile introdurre schede false, il candidato successivamente risponde:

«Ogni partito politico riceve un elenco degli italiani che vivono all’estero. Con i nominativi è possibile creare le schede in un attimo. In Argentina c’è qualcuno con una tipografia che fa questo, ma in Sud America non è semplice denunciare».

Pinuccio, in seguito, lancia due appelli: conteggiare nuovamente le schede e cambiare, una volta per tutte, il metodo di voto all’estero.

Il servizio completo questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35).

Seguici su Google News

Back to top button