Musica

“Subtract” la recensione del nuovo album di Ed Sheeran: un viaggio di paura, depressione e ansia

In una società abituata ad aggiungere, a volte, si sente il bisogno di sottrarre: essenziale nella sua forma più totale, dalle parole alla musica, il nuovo album di Ed Sheeran, Subtract uscito il 5 maggio 2023, si presenta come la versione musicale dei pensieri di un diario, ve lo raccontiamo nella nostra recensione.

Subtract – il diario personale di Ed Sheeran

"Subtract" la recensione del nuovo album di Ed Sheeran – Photo Credits Youtube

14 tracce: un album corposo, presentato anche nella versione Deluxe da 18 tracce, di cui 4 bonus track. Subtract è il frutto della collaborazione con Aaron Dessner dei “The National” e il fotografo Annie Leibovitz. Le 14 tracce sono il prodotto di una scrematura di oltre 100 brani, di cui 30 sono stati prodotti in un solo mese da Sheeran e Dessner. Non poteva essere altrimenti, per un album il cui intento è quello di raccontare il frutto di un viaggio durato 10 anni. Accade molto in 10 anni nella vita di una persona. E Ed Sheeran è pronto a raccontarci il suo lato più profondo ed oscuro, in cui non si era musicalmente ancora immerso. Con il successo di chi ha venduto mondialmente 150 milioni di copie e che ha battuto con il suo Divide tour, il record di incassi detenuto dagli U2, Ed Sheeran è pronto a raccontarci la sua parte più intima, senza la paura di esser giudicato.

Ho lavorato a Subtract per un decennio, cercando di scolpire l’album acustico perfetto, scrivendo e registrando centinaia di canzoni con una visione chiara di ciò che pensavo dovesse essere. Poi, all’inizio del 2022, una serie di eventi ha cambiato la mia vita, la mia salute mentale e, in definitiva, il modo in cui vedevo la musica e l’arte. Scrivere canzoni è la mia terapia. Mi aiuta a dare un senso ai miei sentimenti. Ho scritto senza pensare a quali sarebbero state le canzoni, ho solo scritto quello che è successo. E in poco più di una settimana, ho sostituito un decennio di lavoro con i miei pensieri più profondi e oscuri. Nel giro di un mese, a mia moglie incinta è stato detto che aveva un tumore, senza cure fino a dopo il parto. Il mio migliore amico Jamal, un fratello per me, è morto improvvisamente e mi sono ritrovato in tribunale a difendere la mia integrità e la mia carriera di cantautore. Stavo attraversando una spirale di paura, depressione e ansia. Mi sentivo come se stessi annegando, con la testa sott’acqua, guardando in alto ma non riuscendo a risalire per prendere aria. 

Ed Sheeran – post istagram @teddysphotos

Subtract – sottrarre per la verità

L’ultimo album della tetralogia matematica di Ed Sheeran, si dimostra come una porta sulla vita intima del cantautore. È con la sottrazione che si chiude un percorso. Con Subtract, Ed Sheeran torna alle origini, a quel giovane ragazzo talentuoso, che con una chitarra e la sua voce, dava libero sfogo alla sua parte più intima.

Con la nostra recensione, vogliamo rendervi partecipi del viaggio che Ed Sheeran fa nel suo nuovo album Subtract. Il cantautore è pronto a raccontarci il suo viaggio all’interno della paura, della depressione e dell’ansia. Attraverso la nota acustica delle canzoni di Subtract, possiamo sentire da vicino la verità delle parole del cantautore. Ed Sheeran torna alle origini: il suo messaggio vuole essere veicolato solo dal suono manuale della chitarra e dalla forza struggente della sua voce. Eliminando gli strati ritmatici e pop delle sue canzoni, Ed Sheeran è riuscito a rendere la sua voce, l’unica protagonista e portatrice dei messaggi che vuole comunicare.

Subtract – i brani rappresentativi dell’album

Eyes Closed, singolo uscito il 24 marzo, fa da apripista insieme al video ufficiale, all’uscita dell’album. Il brano è stato scritto qualche anno fa. Ed Sheeran afferma che inizialmente il brano voleva essere una canzone di rottura. Tuttavia, gli eventi della vita del cantautore, hanno portato ad assegnare a Eyes Closed un nuovo significato. Il mostro blu che insegue Ed nel video ufficiale, altro non è che metafora del dolore, del vuoto lasciato dalla perdita del suo migliore amico.

La canzone parla della perdita di qualcuno, della sensazione che ogni volta che esci ti aspetti di incontrarlo e ogni cosa ti ricorda di lui e delle cose che avete fatto insieme. A volte devi estraniarti dalla realtà per attenuare il dolore della perdita, ma certe cose ti ci riportano dentro. Il blu era il colore di Jamal, ma ora è tutto ciò che sento.

Ed Sheeran – post istagram @teddysphotos

Boat è la prima traccia di Subtract scritta e quella che per Ed Sheeran ha dato una direzione all’album. Si tratta di una canzone sulla resilienza, scritta sulle spiagge inglesi in inverno e ispirata dalla vista delle onde del mare. Il video ufficiale rappresenta metaforicamente il naufragio dovuto alla depressione che travolge, come le onde, la nostra vita. Nonostante la forza delle onde, possiamo però trovare la nostra barca.

Altri brani fondamentali dell’album sono Sycamore e No Strings. La prima è una struggente fotografia del dolore dovuto alla scoperta del tumore della moglie. Il testo è un inno al loro amore, che svela però i retroscena di marito preoccupato per la sua metà. No Strings , è invece la forma musicale della forza di un uomo che deve andare avanti. Occorre accettare il dolore e continuare nel nostro percorso, nella speranza che tutto potrà andare meglio.

Martina Capitani

Seguici su Google News

Ph: “Subtract” la recensione del nuovo album di Ed Sheeran – Photo Credits Youtube

Pulsante per tornare all'inizio