Esteri

Svezia: cittadini russi arrestati per spionaggio

È avvenuto ieri mattina in Svezia, a Stoccolma, in una zona residenziale, dove una coppia russa è stata arrestata per spionaggio.

Per adesso sul caso non si sa molto, pochi dettagli. Secondo quanto detto dai media svedesi, alcuni testimoni hanno visto forze speciali a bordo di due elicotteri Black Hawk.

Svezia per due cittadini russi, le accuse di spionaggio: intelligence illegale

Elicottero Black Hawk utilizzato dalle forze speciali -Photo Credits :smartmag.it
Elicottero Black Hawk utilizzato dalle forze speciali -Photo Credits :smartmag.it

Attività d’intelligence illegale nei confronti della Svezia e di un altro paese non specificato. Queste sono le accuse rivolte ai due cittadini. Un uomo e una donna sulla sessantina, nati in Russia, ma hanno anche la cittadinanza svedese. Si sono trasferiti in Svezia nei primi anni 2000. La coppia, sarebbe accusata di raccogliere informazioni tramite droni. Le forze di sicurezza, al quotidiano Aftonbladet, hanno spiegato:

Dovevamo procedere all’arresto velocemente per impedire la distruzione delle prove“.

L’ex agente della CIA: Dan Hoffman, ha commentato con l’Aftonbladet:

È inquietante. La Svezia è diventata il fulcro dello spionaggio russo“.

In Svezia e Norvegia è aumentato il livello di allerta, a causa delle attività di intelligence straniere. Quest’ultimo caso, non sembrerebbe avere alcun collegamento con gli altri, già all’esame della polizia di sicurezza. Questi ultimi arresti si aggiungono ad una serie di arresti fatti negli scorsi mesi in Norvegia nei confronti di cittadini russi accusati di spionaggio.

Mariapaola Trombetta

Seguici su Google News

Back to top button