Gossip e Tv

Tale e Quale show: “Nasce dal verduraio”, curiosità dalla conferenza stampa

Torna su RAI1 a partire da venerdì 30 Settembre 2022 in prima serata alle 21.25, la nuova attesa edizione di “Tale e Quale show“. Questa mattina è stato presentato il cast ufficiale tra squadra di concorrenti e giuria, nella conferenza stampa presso gli studi Televisivi Fabrizio Frizzi. Con Carlo Conti, coinvolgente padrone di casa, Stefano Coletta Direttore Intrattenimento Prime Time, Giovanni Anversa Vicedirettore Intrattenimento Prime Time, Leonardo Pasquinelli CEO Endemol Shine Italy. Curiosità e sorprese in anteprima.

Complice il verduraio

“Tale e Quale show”, foto da Yahoo Style

Il programma rivelazione delle ultime stagioni della rete ammiraglia, conserva la formula vincente: la gara canora fatta d’imitazione, trasformazione mimica e vocale, che ogni settimana porta i concorrenti a interpretare un personaggio famoso. Confermata l’amata giuria, composta da Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Cristiano Malgioglio che sostituirà solo la foto ‘icona’ di Alba Parietti esibita nelle serate. Ci sarà un ospite (imitatore) diverso a ogni puntata, nei panni di un vip. Il nome dell’artista ospite della prima puntata è, secondo indiscrezioni, Leonardo Fiaschi, che farà Jovanotti. Il Direttore Coletta ai microfoni ci dice: “Un marchio che si ripete nel tempo Tale e Quale show“, che porta energia. L’intrattenimento che mette insieme tanti linguaggi, ma ogni volta con un codice nuovo. Un manufatto per tutta la famiglia, grazie alla naturalezza e leggerezza del suo presentatore Carlo Conti; con un dettaglio molto valoriale rispetto altri varietà, ovvero i concorrenti entrano in solidarietà tra loro dandosi un voto”.

Pasquinelli della Endemol dichiara: “Oltre una ‘gran fortuna’.. ci vuole competenza“, e ricorda l’aneddoto della nascita del programma “Dal verduraio a Castiglioncello incontrai Carlo Conti, da lì è iniziata l’avventura della serie italiana dello show”.E poi seguì a Roma l’incontro con Leone e Bassetti“, aggiunge Carlo. Il Vicedirettore Anversa definisce Tale e Quale showUna meravigliosa astronave, dove c’è trucco ma non inganno, nelle galassie dell’intrattenimento. Un inno alla libertà d’espressione, di racconto, come non mai necessaria in questo periodo”. E interviene Carlo Conti con un suo personale ricordo: “Il format spagnolo del programma non mi convinceva: una sola parrucca in testa e via con l’esibizione..”, ricordando anche l’amico Fabrizio Frizziche ci pensò solo una notte e accettò il progetto, insieme a Amadeus”; e rivolgendo un pensiero a Gigi Proietti giudice in ben due edizioni. Per ContiTale e Quale” trova la sua pienezza e completezza proprio in quello “show” finale, nel titolo: che ne fa un varietà di divertimento.

Cast, novità e segreti

Tale e Quale show“ arrivato alla dodicesima edizione, sarà contrapposto alla serie tv MediasetViola come il mare“, con Francesca Chillemi e Can Yaman. Otto le serate che andranno in onda, compreso il “Torneo dei campioni”, con l’ultima trasmissione in programma per il 18 novembre prossimo. Svelato il segreto: a Gennaio andranno in onda 5 puntate di “Tali e Quali“, e l’11 Dicembre si trasmetterà uno speciale per Telethon intitolato “Natale e Quale“. La squadra maschile è composta da: Antonino Spadaccino il cantante vincitore di “Amici” del 2004. Gilles Rocca attore e regista, ha vinto “Ballando con le stelle” nel 2020. Claudio Lauretta imitatore in tv per “Striscia la Notizia”, “Zelig”, “Italia’s Got Talent” e “Le Iene”. Andrea Dianetti attore e doppiatore, partecipa ad “Amici” nel 2006 nella categoria recitazione, per poi lavorare a teatro, al cinema e in diverse fiction.

La squadra femminile: Valeria Marini showgirl, conduttrice e attrice, che ha partecipato a diversi reality (anche in Spagna), tra cui “Grande Fratello Vip” per tre volte, e “L’isola dei famosi”. Alessandra Mussolini ex politica, dal 2020 impegnata nel mondo dello spettacolo, partecipa a “Ballando con le stelle” e “Il cantante mascherato”. Elena Ballerini conduttrice, cantante, e inviata tra il 2021 e il 2022 per “Citofonare Rai2”, condotto da Paola Perego e Simona Ventura. Rosalinda Cannavò attrice, modella e cantante meglio nota come Adua Del Vesco, il suo nome d’arte, interprete in televisione di diverse fiction, e nell’edizione 2020-2021 del “Grande Fratello Vip”. Valentina Persia comica e attrice, dalla lunga carriera televisiva come la partecipazione a “La sai l’ultima?”, più recentemente l’abbiamo vista a “I soliti ignoti” e “L’isola dei famosi”. Samira Lui terza classificata a “Miss Italia” nel 2017, professoressa de “L’Eredità”, ha affiancato Carlo Conti e Drusilla Foer a gli ultimi David di Donatello.

Loretta Goggi racconta

Francesco Paolantoni torna in gara da “ripetente” dopo aver già partecipato a “Tale e quale show”. Vicino, suo coach, Gabriele Cirilli, veterano del programma (ha portato sul palco l’imitazione dei Ricchi e Poveri, Albano e Romina, il Coro dell’Antoniano), che lo aiuterà con lezioni specifiche ad affrontare le trasformazioni. Convincendo la giuria della bravura del suo allievo, ingiustamente rimandato. Presenti i tradizionali vocal coach, a cui anche il Direttore Coletta si dichiara molto affezionato: Maria Grazia Fontana, Dada Loi, Matteo Becucci e Antonio Mezzancella e l’actor coach Emanuela Aureli. Una notizia diffusa già a Luglio, scartava diversi nomi che circolavano online, come possibili concorrenti, tra cui Alex Belli, Katia Ricciarelli e le sorelle Selassié richieste dal pubblico.

Loretta Goggi è regina della trasmissione: con Alighiero Noschese, lavorò in “Formula Due“, celebre varietà Rai del 1973. “Tale e Quale show” è figlio di quella comicità, quando truccatori facevano miracoli, con mezzi ben lontani da quelli a disposizione adesso, per trasformare la Goggi in Milva, Noschese in Modugno, e ancora rispettivamente in Giulietta Masina e Federico Fellini, Sophia Loren e Carlo Ponti. È Loretta a ricordare che è stata invitata da Carlo Conti a diventare giudice della trasmissione, da Vanni in Via Col di Lana, a due passi dalla RAI. L’ultima parola va a Carlo Conti: “Il verduraio non è stato pagato, ma il cappuccino si!”.

Federica De Candia Seguici su Google News

Back to top button