Matteo Berrettini ha sfidato Dominic Thiem nella partita più attesa di oggi, il match di finale maschile del torneo d’esibizione tedesco “Bett1Aces 2020”. Dopo un’incessante pioggia su Berlino che ha costretto gli organizzatori a spostare l’incontro dalle 12 alle 19, l’austriaco numero 3 del mondo si è imposto su Berrettini con il punteggio di 6-7(4), 6-4, 10-8.

Berrettini lotta, ma perde la sfida su erba

Sul campo in erba dello Steffi Graf Stadium è andata in scena la miglior finale possibile, ma è stato Dominic Thiem a spuntarla per 2 set a 1. Berrettini, soprannominato “The Hammer” nella competizione del torneo UTS che lo ha visto trionfare solo qualche giorno prima, ha iniziato bene il primo set. L’italiano è risultato a tratti impressionante in alcuni turni di servizio. Thiem, tuttavia, ha fatto la sua parte e non si è mai lasciato sopraffare, così si è giunti a dover decidere le sorti del primo set al tie-break.

Nel secondo set sul 3-3 arriva il primo break del match. Dopo essersi trovato sotto per 0-40 al servizio, Berrettini è nel primo vero momento di difficoltà del match e tenta di risolverlo con una prima vincente. Si arriva sul 30-40, ma Thiem è solido e passa in vantaggio 4-3. Si procede rispettando i propri turni di servizio, così il secondo set termina 6-4 per l’austriaco.

Berrettini aspetta la finale con Thiem
Matteo Berrettini ha disputato la finale contro Thiem
Credits: Facebook\ Uts-Ultimate Tennis Showdown

Il super tie-break regala la vittoria a Thiem

Rimane da risolvere il match tra i due top player con il super tie-break, volto a sostituire il terzo parziale. Berrettini inizia bene, stampa un ace e si aggiudica il primo punto. Thiem risponde con un servizio vincente e si allontana di qualche punto. 2-5 in favore dell’austriaco. Berrettini rimane attaccato alla partita, ma ben presto si trova a dover gestire una posizione molto sfavorevole: 4-8 per Thiem. Matteo sfrutta bene i suoi servizi e con una volée vincente ruba il primo match point di Thiem sull’8-9. Ma il numero 3 del mondo non si lascia sfuggire la seconda opportunità utile e chiude 10-8. Un match su erba lottato fino agli ultimi punti.

I match ancora da giocare a Berlino

Ricordiamo che vi sono altri match ancora da disputare sui campi in erba di Berlino. Tra le ladies, le due che si sono guadagnate la finale e che si contenderanno il primo posto sono la ceca Petra Kvitova e l’ucraina Elina Svitolina. Le due tenniste si sono incontrate in precedenza nove volte nel corso della carriera, con un bilancio di 7-2 a favore di Kvitova. Sarà interessante seguire un match tra le due che non rientra nel circuito ufficiale WTA.

Se la lettone Anastasija Sevastova affronterà l’olandese Kiki Bertens, un altro talento italiano, Jannik Sinner, privato della possibilità di giocarsi una finale tutta italiana da Thiem, tenterà di imporsi sullo spagnolo Roberto Bautista Agut. Il giovane ha dimostrato di saperci fare anche sull’erba, infatti, pur avendo perso, ieri ha espresso un buon tennis su questa superficie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA