Esteri

Texas, 46 migranti muoiono su un camion

Probabilmente a causa del caldo torrido che tocca i 40° di temperatura, 46 migranti sono morti a bordo di un camion abbandonato in Texas, a San Antonio.

Le autorità tengono in custodia 3 persone per accertare come è avvenuto l’accaduto. Probabilmente uno dei 3 potrebbe essere colui che guidava il mezzo, scappato prima di essere scoperto. Le indagini sono ancora in corso.

Oltre i 46 morti asfissiati dal gran caldo ci sono anche 16 feriti, tra cui quattro bambini, alcuni in condizioni molto critiche. Le vittime si pensa siano entrate illegalmente negli Stati Uniti, avevano tutti una famiglia e cercavano soltanto una vita migliore. A scoprire il camion dei migranti sono stati gli agenti della Homeland Security Investigation, agenzia specializzata nei casi di traffico di esseri umani.

Il New York Times ha parlato dell’accaduto come «uno dei peggiori episodi di morte di migranti al confine meridionale degli ultimi anni».

Il governatore del Texas attacca Biden per i migranti

Il governatore del Texas Greg Abbott, attacca il presidente Biden per la strage dei migranti dicendogli che “Queste morti sono le sue”. Abbott ha denunciato più volte l’emergenza migranti nello Stato e incolpa Biden affermando: “sono il risultato della sua politica mortale dei confini aperti e mostrano le conseguenze del suo rifiuto ad attuare la legge“.

Seguici su Google News

Sara Mellino

Adv

Related Articles

Back to top button