23.4 C
Roma
Maggio 8, 2021, sabato

The Meat Market a Roma: un deliveroo perfetto da scoprire in lockdown

- Advertisement -

Zona Rossa e voglia di mangiar bene? Zona rossa e mancanza di ristorante? Lockdown e zero voglia di cuinare? Il consiglio di oggi, per un buon deliveroo a Roma all’insegna del buon cibo, alla scoperta del buon gourmet street food, di abbinamenti curiosi, sfiziosi va al The Meat Market.

Da qualsiasi app Delivery, aprendo il menù scopri subito che non è la solita e classica steakhouse, già leggendo “burrata pugliese”, “bombette”, “Itria”, “Aspromonte” , ti rendi conto che da lì a poco inizierai un viaggio culinario, proprio lì, sul divano di casa tua, semplicemente leggendo, immaginando e ordinando. L’Italia nei piatti è protagonista, in particolare è la Puglia.

I consigli per scoprire The Meat Market

Per iniziare, vi consigliamo assolutamente come antipasto un giustissimo e particolare assaggio le crocchette di pulled pork 10 euro, polpette letteralmente spettacolari, croccanti e succose, sono arricchite dalle salse di accompagnamento. Da sottolineare la consistenza della carne, sfilacciata a mano e dalle note affumicate che richiamano le atmosfere oltreoceano.

Da non perdere la burrata, 7 euro, servita su estratto di pomodoro, crostini di pane casereccio, pomodorini confit ed olio evo al basilico. Estrema semplicità che esalta ancora di più la qualità del latticino: al taglio esplode al

A seguire da asseggiare le tartare (se amate il tartufo da non perdere la “Black Forest”,14,50 euro, oppure con stracciatella e tartufo nero e (12 euro) con crema di melanzane, pomodorini confit e ricotta salata. Da lodare il taglio grossolano della carne che ha reso la masticazione concreta e non coperta da un eccessivo condimento.

La carne è sicuramente la protagonista assoluta di questo posto, tanti tagli italiani, dalla Fiorentina alla Chianina, dalla Marchigiana alla Piemontese. Ma qui ci si può togliere lo sfizio di assaggiare anche pregiatissimi tagli di carne internazionale come la Wagyu – letteralmente “manzo giapponese” o la Galiziana.

Tutte le carni sono servite su piastra rovente per mantenere il calore anche al tavolo. Molto validi i contorni abbinati fra cui scarola pinoli e uvetta, cicoria ripassata, patate al forno e verdure grigliate. Tre i mondi completamenti diversi ma italiani che bisogna assolutamente esplorare.

Tanti i burger in carta, dal “Puglia”, hamburger di manzo (200gr) burrata intera, capocollo, pomodori secchi home made e cime di rapa ripassate, al “Bello de nonna” ripieno di polpette al sugo con grana a scaglie racchiuse in un fragrante pane pizza, fino al “Tartare Burger” con battuto di manzo al coltello, stracciatella di burrata, pomodori confit, rucola e olio evo al basilico.

Cosa state aspettando? Vi consigliamo assolutamente di scoprire i suoi perfetti e gustosissimi piatti di carne e non solo, in attesa della prossima apertura, per poi correre, “speriamo”, subito nei suoi due locali a Roma, in Piazza Bologna e Testaccio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Alessia Spensieratohttps://metropolitanmagazine.it
Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -