Cinema

“The Post”: stasera in Tv il film di Spielberg sullo scandalo dei Pentagon Papers

Adv
Adv

Torna in prima serata televisiva il grande cinema di Steven Spielberg. Con “The Post“, film del 2017 sceneggiato da Liz Hannah, il regista americano si concentra sulla scottante tematica della libertà di stampa. Un dramma biografico e storico ambientato all’epoca della Guerra del Vietnam, evento ben strumentalizzato dal governo centrale. In questo difficile contesto emerge il coraggio di un gruppo di giornalisti e della sua editrice, costretta a combattere contro problemi di carattere economico e contro il pregiudizio di essere una donna incapace di prendere decisioni. La deontologia e la necessità di raccontare il vero, a prescindere dalle linee guida imposte dalla Casa Bianca, rendono essenziale la condivisione di questa storia con il grande pubblico, oggi come allora. “The Post” non solo racconta il passato, ma fa riflettere sul presente. Non è un caso che il film sia uscito proprio durante la presidenza di Donald Trump. All’epoca Spielberg interruppe un altro progetto pur di iniziare a girare il nuovo film. L’opera ha riscosso applausi dal pubblico e dalla critica, guadagnandosi diverse candidature agli Oscar e ai Golden Globe. Impossibile ignorare la bravura di Meryl Streep nei panni della donna che cambiò per sempre il destino del “Washington Post“.

Trama e cast di “The Post”

E’ il 1966 e i soldati americani si trovano in Vietnam. La guerra sta vivendo una fase di stasi, seppur in patria Richard Nixon rivendichi un’azione bellica che si prospetta trionfante. Daniel Ellsberg (Matthew Rhys), economista e uomo del pentagono che si trova sul campo di battaglia, decide, così, di denunciare la reale situazione. Per farlo consegna al New York Times 700 pagine di documenti riservati al governo sulla Guerra del Vietnam a partire dalla presidenza Truman a quella attuale. Le pagine pubblicate dal quotidiano destano subito scandalo nel Paese e il flusso di notizie viene momentaneamente interrotto da un’ingiunzione della corte suprema. Ora è il Washington Post ad interessarsi dello scandalo.

L’editore del giornale è Katharine Graham (Meryl Streep), costretta a ricoprire l’importante ruolo dopo la morte del marito e del padre. Oltre a dover quotare in borsa il giornale per difficoltà finanziarie, la donna si trova in disaccordo su diverse questioni con il suo direttore Ben Bradlee (Tom Hanks). La sua etica e il suo coraggio la porteranno, però, a prendere decisioni che cambieranno per sempre il destino del Washington Post. Nonostante rimettere le mani sui Pentagon Papers comporti un forte rischio per l’incolumità della sua azienda e per la quiete dei suoi dipendenti, decide di sbandierare gli spiacevoli retroscena che si nascondono dietro la controversa Guerra del Vietnam.

"The Post": stasera in Tv il film di Spielberg sullo scandalo dei Pentagon Papers
Tom Hanks e Meryl Streep in “The Post” – Photo Credits: Culture.roma.it

Dove vedere il film con Meryl Streep

Il film di Steven Spielberg dedicato al giornalismo d’inchiesta sarà trasmesso in prima serata televisiva da Rai Movie. “The Post” avrà inizio a partire dalle 21.10 sul canale 24 del Digitale Terrestre e 14 di Tv Sat.

21.10 Rai Movie

Marta Millauro

Seguici su

Facebook

Metropolitan Magazine

Instagram

Twitter

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button