MetroNerd

The Walking Dead: “La fine è ancora lontana”

The Walking Dead è prossima alla sua undicesima stagione. Sebbene sembri che questo sia l’ultimo atto della serie cult, Robert Kirkman ha chiarito quanto il suo franchise sia ben lontano dalla conclusione. Infatti ha aperto alla possibilità di produrre uno spin-off su Carol e Daryl, e soprattutto un film su Rick Grames.

The Walking Dead - Photo Credits: universalmovies.it
The Walking Dead Fonte sito ufficiale

The Walking dead: le idee di Kirkman

The Walking Dead e il suo universo quindi sopravviveranno all’undicesima ed ultima stagione. Kirkman ha affermato: “Non ho davvero pensato di concludere The Walking Dead ad essere onesto, perchè la sua conclusione è ancora lontana. Allo stesso tempo, sai, stiamo già parlando dello spettacolo di Carol e Daryl e ci modi diversi in cui The Walking Dead vivrà. Inoltre ha aggiunto l’autore: “Quindi immagino che concludere alla stagione 11 in qualche modo non sia davvero una conclusione. Non ho ancora mai pensato al modo in cui tutto finirà”.

Dal 2003 al 2019, prima con i fumetti, poi con la collaborazione nella serie TV, Kirkman non ha ancora smesso di stupire il suo pubblico. Parlando di un eventuale film sul protagonista Rick Grames afferma: “Penso che lo show sia una storia d’insieme e questa è molto la storia di Rick. Quindi, penso che essere in grado di concentrarsi di più su Rick come personaggio e fare di più con lui sia davvero fantastico. Penso che sarà molto diverso da The Walking Dead, il che è davvero eccitante. Sai, quando fai qualcosa del genere devi assicurarti che abbia senso. Questa non è solo una sorta di espansione di ciò che ti aspetti dallo show. Questo è qualcosa che sarà molto diverso, ma sarà il Rick Grimes che tutti conosciamo e amiamo. E sono molto entusiasta che le persone lo vedano finalmente quando uscirà nel 2032“.

Kirkman ironizza riguardo le tempistiche della messa in onda di questo progetto, certo è che il suo lavoro non sia finito. Non resta dunque che sedersi comodi, riguardarsi tutta la serie e aspettare che la sua creatività faccia incollare ancora una volta allo schermo tutti noi.

Back to top button