Cronaca

Tiziana Cantone, riappare il video sul Web seguito da un messaggio raccapricciante

È finito nuovamente sul Web il video di Tiziana Cantone, seguito da una frase vergognosa e agghiacciante. La 31enne di Mugnano di Napoli, morta impiccata il 13 settembre 2016, sembra ancora non trovare la pace che merita. I tecnici della Emme Team, una società americana a cui si è rivolta la madreTeresa Giglio, sono riusciti a individuare il sito in cui compare il video che ritrae la figlia.

Tiziana Cantone, il video nuovamente online accompagnato da una frase shock

Di nuovo in rete i video di Tiziana Cantone, stavolta accompagnati da una frase vergognosa e disdicevole.

Sono passati quasi sei anni dalla giovane 31enne di Mugnano suicidatasi nel settembre del 2016 in seguito ad alcuni suoi video hot diffusi sul Web. La vicenda, inzialmente classificata come suicidio, ha lasciato spazio all’analisi di altre piste: è aperta, infatti, un’indagine per omicidio volontario presso la Procura di Napoli Nord.

   Il video in questione è stato ripreso dal deep web e, successivamente, messo su internet; a segnalare la vicenda è il Fatto Quotidiano.

Teresa Giglio, madre di Tiziana, si è rivolta alla società americana Emme Team; i loro tecnici si sono messi subito alla ricerca rintracciato il sito statunitense dove il video appariva. Pare che a pubblicarlo sarebbe stata una società tedesca gestita da una donna. È già partita la richiesta di rimozione del video accompagnato da un messaggio, in inglese, agghiacciante:

 “Il video della defunta Tiziana, che si è suicidata dopo che il suo video è stato diffuso su Internet. Sono stati rimossi. Fino ad ora. Divertiti”.

Back to top button