Cultura

MMIToday |Quel giorno in cui Kurt Cobain ci lasciò

Dalla storia alla musica, gli eventi che scossero la società il 5 aprile…

Se ci guardiamo molto indietro, già il 5 aprile 1453 accadeva qualcosa di determinante. Il sultano Maometto II ammassava le truppe preparandosi ad attaccare Costantinopoli, capitale dell’Impero Bizantino.

Dopo due anni d’assedio, arrivano i cannoni, grazie ai quali la città verrà conquistata il 29 maggio 1453.

Quattrocento anni dopo è la storia ha regalarci perle, quando il 5 aprile 1803 a Vienna Ludwig van Beethoven compone la prima esecuzione della Sinfonia n.2. in re maggiore op. 36.

MMIToday |Quel giorno in cui Kurt Cobain ci lasciò
Ludwig van Beethoven (ph. credit:
quotesgram.com)

Dopo esser stata completata nell’estate durante la villeggiatura trascorsa a Heiligenstadt l’opera fu presentata al pubblico della capitale il 5 aprile 1803 sotto la direzione dell’autore; il concerto, al Teatro an der Wien era tutto di musiche di Beethoven: l’Oratorio Cristo al Monte degli Ulivi, la Prima Sinfonia, la Seconda appunto, e il Terzo Concerto per pianoforte e orchestra.

E invece il 5 aprile 1895 in Europa risuonava un grande scandalo: il 5 aprile del 1895 Oscar Wilde viene condannato al carcere per omosessualità dichiarata.

MMIToday |Quel giorno in cui Kurt Cobain ci lasciò
Oscar Wilde (ph. credit:
biography.com)

Il Novecento invece raccoglie eventi storici: il 5 aprile 1930 il Mahatma Gandhi, in un atto di disobbedienza civile, marcia verso il mare infrangendo il divieto di produrre sale. È il 1962 quando vengono ultimati i lavori del traforo del Gran San Bernardo.

In Italia il 5 aprile 1923 ricorda, invece, il primo numero del giornale Il Popolo, allineato sulle idee di Don Luigi Sturzo. Interromperà la pubblicazione già il 19 novembre 1925 a causa di posizioni antifasciste, e verrà ripresa solo nel 1943.

Data che si avvicina al 5 aprile 1945: Seconda Guerra mondiale, gli alleati bombardano Alessandria colpendo una scuola, la cattedrale e un asino. Rimasero uccisi decine di bambino, ma questo fu l’ultimo bombardamento alleato sull’Italia.

Ma, indiscusso e drammatico, il 5 aprile è dal 1994 una data che stringe il mondo della musica in un ricordo straziante: Kurt Cobain si suicida con un colpo di fucile a pompa alla testa. Nel suo sangue viene trovata un’altissima dose di eroina e di Valium.

Rossella Papa

Back to top button