Cinema

Tom Hanks confermato Geppetto per Zemeckis

Ci sono storie talmente universali che hanno continuamente bisogno di essere rielaborate, ripensate, reintrepretate. Il sentimento catartico, emozionale relativo a tali opere è talmente lirico da richiedere continui ritorni e letture. Robert Zemeckis e Tom Hanks stanno per riportare in vita il romanzo morale per anirììtonomasia.

Tom Hanks dopo Roberto Benigni. Ai posteri l’ardua sentenza.

Le collaborazioni tra Tom Hanks e Robert Zemeckis sono un corollario di capolavori trasmessi e ritrasmessi presso le reti televisive bisognose di certo odiens. Dal primo “Forrest Gump” per il successivo “Cast away” fino all’animato “Polar Express”. A conclusione dell’ultimo progetto del regista “Le Streghe” dal racconto per bambini di Roald Dahl, la collaborazione tra i due si allarghrà ulteriormente per l’iconica trasposizione del romanzo di formazione più bello, più intenso, più amato: “Pinocchio”.

Robert Zemeckis foto dal web. Tom Hanks
Robert Zemeckis foto dal web

La collaborazione tra Hanks e Zemeckis ha fruttato il primo Oscar all’attore come miglior attore per “Forrest Gump” e una candidatura per “Cast Away”.

Negli ultimi anni l’opera massima di Collodi è stata sfruttata e rimestata in maniera non indifferente dalla cinematografia. Matteo Garrone ha dato il via a tale diffusione con il suo “Pinocchio” con Roberto Benigni Geppetto. Guillermo Del Toro è pronto a una versione dark per Netflix mentre come detto Zemeckis ha in cantiere l’idea della trasposizione con l’unica certezza dell’attore di “Cast Away”, due volte premio Oscar, nei panni del padre dei padri Geppetto.

Tom Hanks foto dal web. Tom Hanks
Tom Hanks foto dal web

I progetti ci sono, le basi sono solide e i presupposti importanti. Starà a questi maestri l’onere di rendere degno onore alla grande letteratura dell’infanzia e non solo.

Seguiteci su MMI, Metropolitan Magazine, Facebook, Instagram, Twitter.

Back to top button