Pallavolo

Top Volley Cisterna, dal cambio di nome alla salvezza

La Top Volley Cisterna ha lottato per la salvezza, almeno finchè la FIPAV non ha decretato la fine della stagione. A posteriori dunque il terzultimo posto in classifica non assume una valenza ai fini delle retrocessioni, ma porta con sè diversi significati. Da una parte c’è una squadra capace di giocarsela con gran parte delle avversarie, dall’altra ci sono i troppi punti persi per strada che hanno rischiato di comprometterne il futuro in SuperLega.

La stagione della Top Volley Cisterna

La Top Volley Latina, questo il nome all’inizio di stagione, ha iniziato il campionato con l’intenzione di alzare l’asticella. Le aspettative della stagione precedente erano state deluse e quest’anno doveva essere quello del riscatto. Riscatto avvenuto solo in parte, con una squadra che ha dimostrato di potersela giocare anche con avversarie più blasonate, ma che troppo spesso ha ceduto sul più bello. In questo senso, la prima partita è stata premonitrice dell’andamento del campionato. Infatti, nella prima giornata di regular season, Latina ha incontrato Perugia: ha perso il primo set ai vantaggi, ha conquistato il tie-break perdendolo però 14-16.

Top Volley Cisterna
Top Volley Cisterna – Photo Credit: Lega Volley

Un po’ di numeri…

A dimostrarlo sono i numeri: 15 sconfitte e solo 5 vittorie ottenute contro . Due di queste sono arrivate al tie-break, atto finale che si è però rivelato fatale in tre occasioni. La maggior parte delle sconfitte è arrivata in quattro set (ben 10), mentre sono stati solamente due i ko incassati per 0-3. Il terzo set però è stato quello decisivo per la vittoria solamente in un’occasione, mentre il successo in quattro set è arrivato un paio di volte. Tirando le somme, la classifica recita 11esimo posto con 16 punti complessivi, gli stessi di Vibo Valentia, rimasta dietro in virtù del minor numero di set portati a casa. Piacenza è rimasta invece ad un paio di lunghezze, in una decima posizione frutto di 7 vittorie in stagione.

Il cambio di nome

La Top Volley si è presentata ad inizio stagione come Latina, ma in dicembre ha debuttato con il nuovo nome: Top Volley Cisterna. Il cambio è stato deciso dal momento che la squadra si è sempre allenata nel palazzetto dello sport di Cisterna di Latina. Candido Grande, direttore sportivo del club, ha spiegato:

Questa squadra non è di qualcuno o di un feudo, ma è il valore di una provincia se non addirittura di una regione intera, Cisterna ci ha accolti come se fossimo sempre stati qui ed era un atto dovuto ed è stato fortemente voluto il cambio del nome. Il cambio del nome non è stato contro nessuno ma è stata una scelta doverosa e la porteremo in giro per tutta Italia”

Com’è terminato il campionato della Top Volley Cisterna?

Il campionato è terminato bruscamente per l’emergenza coronavirus, ma qual è il ricordo che si porterà dietro la Top Volley Cisterna? Purtroppo non è dei migliori, perchè si tratta di una sconfitta al tie-break, esattamente com’era iniziata la stagione. L’ultimo match è stato infatto quello casalingo contro Verona, con quest’ultima capace di rimontare e spuntarla nelle battute finali. Sembra quasi essersi chiuso un cerchio: sconfitta al tie-break nel primo match, sconfitta al tie-break nell’ultimo. Che sia questo di buon auspicio per un tenore di risultati diverso nella stagione 2020/2021?

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

Back to top button