Formula 1

Toto Wolff sul cambio della Power Unit di Hamilton: “Meglio del ritiro…”

Possibilità di cambio (quarto) di Power Unit per Lewis Hamilton nel prossimo Gran Premio di Turchia. Questa è la possibilità paventata proprio da Toto Wolff, il team principal della Mercedes. Con l’inglese in lotta per il Mondiale piloti, il dirigente del team nero ha spiegato quanto la sostituzione del motore (con annessa penalizzazione) sia migliore rispetto ad un possibile ritiro in gara. Strategia che frutterà?

Le dichiarazioni di Toto Wolff sulla quarta Power Unit

Ecco le parole del team principal della Mercedes ai microfoni di Sky Sport Formula Uno:

Stiamo guardando e studiando tutti i parametri vitali delle Power Unit a disposizione di Lewis dobbiamo essere certi di non rischiare nulla sul fronte dell’affidabilità. Un cambio di power unit comporta un handicap in parte recuperabile con una buona gara, un secondo o un terzo posto limitano molto i danni. Ma un ritiro sarebbe un duro colpo per la classifica generale. Quindi il quarto motore è una possibilità, ma bisogna capire dove può essere strategico procedere alla sostituzione. Nelle edizioni precedenti sia per noi che per Lewis sulla pista di Istanbul Park sono arrivati risultati importanti ricordo che Lewis su questa pista fu protagonista di una gara incredibile già in GP2, alla sua prima corsa su questo circuito. Ma ormai abbiamo visto che i margini sono davvero ridotti, quindi è difficile sbilanciarsi. Di sicuro sono molto curioso di vedere come si evolverà questo campionato nella sua fase finale“.

I fine settimana con la gara sprint hanno indubbiamente un vantaggio sul fronte commerciale poiché il venerdì diventa una giornata più intensa grazie alle qualifiche, sabato abbiamo una gara e domenica il Gran Premio. Ma non sono un grande fan della gara sprint per come è ora nella giornata di sabato, c’è poco da guadagnare e molto da rischiare, perché il punteggio è molto basso e non vuoi certo ritrovarti in fondo alla griglia di domenica. Forse andrebbe rivisto il sistema di attribuzione dei punti, o la lunghezza della gara. Se alla fine ciò che conta è la partenza, possiamo fare solo due giri…

Seguici su Metropolitan Magazine

Photo Credit: Mercedes AMG Twitter

Back to top button