Esteri

Tragedia nelle Filippine: tifone Rai, il bilancio dei morti supera quota 100

È salito e supera i 100 morti il tragico bilancio del tifone Rai che nelle ultime ore ha attraversato le regioni meridionali e centrali delle Filippine: è quanto risulta dai conteggi ufficiali resi noti oggi dalle autorità.Nella sola isola turistica di Bohol le vittime sono 63, ha reso noto il governatore Arthur Yap.

Altre 10 persone sono decedute nelle isole Dinagat (est di Bohol), ha detto il funzionario provinciale per l’informazione, Jeffrey Crisostomo.

Il tifone Rai mette a dura prova le Filippine portando il bilancio dei morti a 112 persone e a danni strutturali da milioni di euro. Delle vittime, almeno 63 sono state registrate nella sola provincia-isola di Bohol: a riferirlo il governatore Arthur Yap, che aggiunge che mancano all’appello 10 persone e che altre 13 sono rimaste ferite, ma precisa che il bilancio si potrebbe aggravare ulteriormente perché solo 33 dei 48 sindaci sono riusciti a mettersi in contatto con lui visti i problemi nelle comunicazioni. Le autorità di un’altra delle province più duramente colpite, quella di Dinagat Islands, hanno fatto sapere di avere registrato 10 morti. Sono inoltre centinaia di migliaia gli evacuati costretti a lasciare le proprie abitazioni. Molti anche i voli cancellati. Le autorità fanno sapere che diverse parti del territorio sono coperte dall’acqua. Il tifone Rai è il più forte ad avere colpito il Paese quest’anno, ora dalla notte di sabato dovrebbe dirigersi verso il Vietnam e la Cina sperando che non faccia ancora danni. 

Back to top button