#tuesdaynight: il punto sulla terza giornata di Premier League

Come si sono comportate le squadre nell’ultimo turno?

La terza giornata di Premier League ha preso il via venerdì sera con la vittoria casalinga del neopromosso Aston Villa che, grazie ad una partita di attente chiusure e fulminee ripartenze si è imposto sull’Everton per 2 a 0.

Premier League: un sabato di vittorie in trasferta

Tutta la gioia di Mount e Abraham dopo la rete del 2 a 1: il duo di giovani inglesi si sta piano piano prendendo il Chelsea Premier League
Tutta la gioia di Mount e Abraham dopo la rete del 2 a 1: il duo di giovani inglesi si sta piano piano prendendo il Chelsea
(Credits to: goal.com)

La prima squadra a vincere fuori casa è stata il Chelsea all’ora di pranzo: i Blues hanno dovuto faticare e non poco contro un buonissimo Norwich che ha risposto colpo su colpo ai primi 2 gol dei ragazzi di Lampard, ma che si è poi arreso alla rete del 3 a 2 di Abraham (Prima doppietta in Premier League per il ragazzo inglese). Vittorie di misura nel pomeriggio anche per Crystal Palace e Leicester, con le Eagles che, per la prima volta nella storia della Premier League, sono usciti con i 3 punti da Old Trafford grazie al successo per 2 a 1 sul Manchester United maturato nei minuti di recupero, e con le Foxes che, con lo stesso risultato, hanno vinto in casa dello Sheffield in una gara con poche occasioni.

L'esultanza di Salah dopo il rigore trasformato per il momentaneo 2 a 0 Premier League
L’esultanza di Salah dopo il rigore trasformato per il momentaneo 2 a 0
(Credits to: goal.com)

Conquista i 3 punti anche il Southampton che infligge la prima sconfitta dell’anno al Brighton: 2 a 0 e buona prestazione per i Saints dopo il pessimo inizio di campionato. 2 gol di scarto anche per il West Ham che, trascinato dal neoacquisto Haller, autore di una doppietta, è uscita dal campo del Watford con un buon 3 a 1 ed una ritrovata fiducia nei propri mezzi. In serata, stesso risultato, anche se in casa, per il Liverpool: la grande prestazione dei ragazzi di Klopp, guidati dal solito Salah (2 reti per l’egiziano) annichilisce l’Arsenal e ne mette in mostra tutte le lacune, soprattutto difensive.

Premier League: domenica tra conferme e sorprese

Il tiro del gol-vittoria di Joelinton Premier League
Il tiro del gol-vittoria di Joelinton
(Credits to: goal.com)

Vince 3 a 1 anche il Manchester City, dominando la partita sul campo del Bournemouth: il gol di Sterling e la doppietta di Aguero rendono vano il capolavoro di Wilson su punizione e regalano il secondo posto in solitaria ai Citizens. Nel pomeriggio, invece, sconfitta a sorpresa per il Tottenham che cade in casa contro il Newcastle per 1 a 0 nonostante l’80% di possesso palla e le maggiori occasioni create rispetto ai Magpies. L’unico pareggio della giornata di Premier League è quello per 1 a 1 tra Wolverhampton e Burnley, con i Wolves che, stanchi dall’impegno infrasettimanale del preliminare di Europa League contro il Torino, vanno sotto nel primo tempo e nonostante l’assalto continuo all’aera dei Clarets, trovano il pareggio soltanto nel finale con un rigore trasformato da Jimenez all’ultimo minuto.

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA