Tennis

US Open: com’è andato il primo giorno di qualificazione per gli italiani

Sono stati cinque gli italiani in campo nel Day 1 di qualificazioni per accedere al tabellone principale dello US Open. Tre sono stati quelli vittoriosi che hanno conquistato anche il secondo turno, Federico Gaio, Roberto Marcora e Paolo Lorenzi, mentre due azzurri dovranno lasciare anzitempo New York, Andrea Pellegrino e Filippo Baldi.

US Open: bilancio tutto sommato positivo per gli azzurri

I primi a scendere in campo nel pomeriggio statunitense sono Gaio, Pellegrino e Marcora. Le partite dei primi due si decidono al terzo set. Gaio chiude il primo dopo quasi dopo 50 minuti sul punteggio di 6-4, prima di lasciare all’australiano Matthew Ebden il secondo sul 6-3. Al terzo set il tennista di Faenza vince i primi cinque giochi piazzando un doppio break, staccando il pass per il secondo turno sul 6-1. Non lo raggiunge Pellegrino, che contro Constant Lestienne perde il primo 7-5, vince il secondo 6-4 e arriva senza energie al terzo, in cui non vince neanche un game subendo il cappotto dall’avversario. Va meglio a Marcora, che contro il dominicano Roberto Cid Subervi chiude sì in due set, ma non senza qualche sofferenza.

Il primo set si conclude dopo poco più di un’ora, con i due che dopo aver effettuato due break a testa risolvono al tie-break. Questo è dominato dal tennista lombardo, che vince sette punti su nove. Nel secondo set un break ottenuto nel secondo gioco gli procura un vantaggio che riesce a gestire fino alla fine del parziale, archiviato sul 6-3. In prima serata è l’ora di Baldi, che riesce a resistere quasi due ore contro Joao Menezes; il primo set si risolve in 43 minuti per il brasiliano che chiude sul 6-4, mentre il secondo si risolve dopo più di un’ora e un tie-break, ancora in favore di Menezes. È stata una maratona invece quella di Lorenzi, che si è dato battaglia con Joao Sousa per quasi tre ore. Il primo set va all’azzurro dopo un tie-break risicato; il secondo va facile al portoghese che con un rapido 6-1 riporta il discorso in parità; il terzo set, come il primo, supera l’ora ed è vinto da Lorenzi, che brekka appena prima che i due finiscano nuovamente al tie-break.

Gli italiani impegnati nel Day 2

Al secondo turno adesso Gaio dovrà affrontare la testa di serie numero 19 del tabellone, Jurij Rodionov; a Marcora invece toccherà lo scoglio Barnabe Zapata Miralles; infine Lorenzi sfiderà il ventiquattrenne francese Maxime Janvier. Prima di loro però oggi tocca agli altri quattro italiani impegnati nel primo turno. Stasera alle 21.30 scenderanno in campo Alessandro Giannessi (contro Hugo Dellien) e Lorenzo Giustino (che fronteggerà Aleksandar Kovacevic), mentre gli incontri di Thomas Fabbiano (impegnato con Henri Laaksonen) e Gian Marco Moroni (che sfiderà Tomas Machac) sono previsti per le 23.

ENRICO RUGGERI.

Photo Credit: via Twitter, @federtennis

Seguici su Metropolitan Sport

Adv
Adv
Adv
Back to top button