Esteri

Usa: trovate carte classificate in un ex ufficio di Joe Biden

Si tratta di documenti risalenti al periodo in cui Joe Biden era vicepresidente. Le carte classificate sarebbero in tutto una decina. Trump attacca: : “Quando l’FBI farà un raid nelle molte case di Joe Biden?”.

Scoperte carte classificate nell’ufficio di Joe Biden

Joe Biden carte classificate
carte classificate nell’ufficio del presidente Joe Biden

La scoperta, scrivono i media americani, risale allo scorso 2 novembre, poco prima delle votazioni di Midterm. Ad aver trovato i documenti sono gli avvocati dello stesso presidente in un ufficio presso il Penn Biden Center, think tank di Washington. Il periodo di riferimento è dunque il 2017-2019 quando Joe Biden era vicepresidente e professore onorario della University of Pennsylvania. Stando a quanto diffuso dalle fonti americane, i legali avrebbero immediatamente informato gli Archivi nazionali, informando poi il Dipartimento di Giustizia, una volta preso possesso dei documenti. In merito all’accaduto Richard Sauber, il consigliere del presidente degli Usa, spiega:

I documenti sono stati scoperti quando gli avvocati personali del presidente stavano sgombrando l’ufficio al Penn Biden Center di Washington“. “I documenti – aggiunge Sauber – sembrano legati all’amministrazione Obama-Biden“.

La notizia ha creato non poco imbarazzo alla Casa Bianca, poiché arriva mentre Donald Trump è sotto inchiesta per l’abbondante mole di materiale classificato scoperto nella residenza di Mar-a-Lago. Il tycoon, non perde dunque occasione per attaccare Biden:

Quando è che l’Fbi – ha commentato Trump – andrà a perquisire le molte case di Joe Biden, e forse persino la Casa Bianca? Questi documenti non erano certamente ‘non classificati’.

A commentare l’accaduto è anche il figlio dello stesso Trump, il quale ha sottolineato che per legge, al termine del mandato presidente e vicepresidente devono consegnare agli Archivi di Stato tutti i documenti:

Ci è stato detto per mesi – dice Donald Trump Jr. – che questo era tradimento e motivo di impeachment e meritevole di pena di morte, ma adesso ho la sensazione che non succederà niente.

Rossella Di Gilio

Seguici su Google News

Back to top button