Formula 1

Valtteri Bottas in soccorso del suo nuovo compagno di squadra: basterà?

L’arrivo di Guanyu Zhou ha alzato un vespaio all’interno del paddock di Formula Uno. Dai piloti ai meccanici, tutti si sono schierati in due correnti di pensiero contraddistinte: il primo critica la scelta dell’Alfa Romeo Racing che avrebbe accolto il giovane corridore cinese, silurando Antonio Giovinazzi, solo per gli sponsor, mentre il secondo crede che il pilota orientale abbia grandi qualità da mettere in pista. È di questo secondo raggruppamento anche Valtteri Bottas, attualmente alla Mercedes: il finlandese dal prossimo anno correrà alla guida di una delle due vetture elvetiche e avrà come compagno proprio il giovanissimo ragazzo.

Le parole di Valtteri Bottas sul futuro compagno di squadra

Ecco le parole di Valtteri Bottas che, recentemente, si è espresso sull’approdo del pilota cinese Guanyu Zhou nella scuderia elvetica della Sauber:

Ovviamente gli daremo il benvenuto nel team. Non vedo l’ora di lavorare con lui e non lo conosco ancora così bene come persona. Ho potuto osservarlo in F2 essendo lì da alcuni anni e in particolare in questa stagione ha fatto delle belle gare, ottenendo buoni risultati e dimostrando una buona costanza”.

Il finlandese della Mercedes, che il prossimo anno guiderà in Alfa Romeo Racing, ha poi concluso:

Chiaramente sa guidare, dato che è secondo in campionato e ha vinto alcune gare. È piuttosto giovane, ma ha già disputato alcune stagioni positive, quindi il potenziale sicuramente c’è“. 

Seguici su Metropolitan Magazine

Photo Credit: Mercedes F1 Official Twitter Account

Back to top button